Opinioni
27 Giugno 2018
19:06

Marco Liorni e Alessandro Greco, i grandi assenti

Grandi assenti della presentazione palinsesti Rai 2018/2019, tenutasi negli studi di via Mecenate, sono stati Marco Liorni e Alessandro Greco. Liorni perché pare che non abbia ancora messo la firma al programma regolarmente annunciato per il pomeriggio del sabato, a partire dal 15 settembre. Graco, invece, perché, dopo la chiusura di Zero e Lode, non ha trovato altra collocazione nella tv di Stato.
A cura di Eleonora D'Amore

Alla presentazione dei palinsesti Rai 2018/2019, tenutasi negli studi di Via Mecenate a Milano il 27 giugno 2018, è stata subito notata l'assenza di tre dei nomi meritevoli di avere una vetrina nell'azienda di Stato. Se per Fiorello c'è stato un laconico ‘chi vivrà, vedrà‘ per mettere a tacere le incessanti domande sulla sua assenza nella programmazione generale della prima rete, per Marco Liorni e Alessandro Greco il discorso è stato un po' diverso.

Liorni, sebbene sia stato annunciato regolarmente  dal 15 settembre al timone del nuovo programma del sabato pomeriggio, che si chiamerà Italia Sì, non c'era. Non sedeva tra le fila dei ‘fedelissimi' Rai dopo un periodo complicato, durante il quale la firma sul contratto ha faticato ad arrivare. Una trattativa difficile, il cui esito ha trovato convergenza nelle parole del direttore di Rai1, Angelo Teodoli, convinto che la soluzione trovata per il conduttore sia stata, dopo diverse incomprensioni, ‘la cosa migliore' per entrambe per parti:

Marco Liorni andrà ad occupare, d'accordo con lui, una fascia molto importante, con un prodotto importante, una proposta fatta da lui, costruita su misura. Un investimento in cui crediamo molto. Il suo programma garantirà grande partecipazione, magari c'è stata qualche incomprensione in passato, ma ora siamo d'accordo con lui rispetto al fatto che sarà un prodotto importante.

Come sarà il nuovo programma Italia Sì

Marco Liorni ha accettato la proposta della Rai e condurrà Italia Sì, che andrà in onda a partire dal 15 settembre 2018, alle ore 16:45. Sarà un flusso inarrestabile di storie, un tales show che ha per oggetto la vita, nel quale i protagonisti saranno chiamati a raccontarsi e confrontarsi al centro di una pedana, a volte su temi molto delicati o su argomenti di stretta attualità. Ciascuno, da quella pedana, darà qualcosa e dallo studio riceverà qualcos'altro in cambio, in un meccanismo basato sul do ut des emozionale.

Il destino di Alessandro Greco

Per quanto riguarda Alessandro Greco, invece, la sua assenza fisica ha corrisposto perfettamente quella lavorativa nei palinsesti Rai. Chiuso Zero e Lode, il conduttore al momento non ha ricevuto altra collocazione. E il direttore di Rai1, Teodoli, ha tenuto prima a ribadire che la chiusura del programma è derivata da una scelta solo di natura editoriale, poiché "interrompeva il flusso di una rete i cui programmi sono in diretta sin dal mattino", e poi ha concluso dicendosi sicuro che un professionista bravo come Greco non avrebbe faticato a trovare impiego in un'altra azienda. Talmente bravo da non tenerlo, parole che hanno fatto il paio con una motivazione un po' sibillina.

Casertana di origine, napoletana di adozione. Laureata in Lingue e Letterature Straniere all'Università L'Orientale di Napoli, lavora a Fanpage.it dal 2010, anno in cui il giornale è nato. Caposervizio dell'area spettacolo.
Le foto di Marco Liorni
Le foto di Marco Liorni
273.331 di Spettacolo Fanpage
Torna Reazione a Catena, Marco Liorni in onda anche in autunno
Torna Reazione a Catena, Marco Liorni in onda anche in autunno
Il destino incerto di Marco Liorni, in Rai sta nascendo un altro caso Giletti?
Il destino incerto di Marco Liorni, in Rai sta nascendo un altro caso Giletti?
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni