16 Febbraio 00:39 Emma a Lidia: “So che dopo la malattia hai paura, io ho fatto tre volte il giro e ora basta”

Lidia può finalmente abbracciare Emma. La cantante, emozionata, commenta: "Storia bellissima, tu e papà siete grandi. Sei una ragazza coraggiosa. So come ci si sente. Ho fatto tre volte il giro. Ora basta, ho dato. È il momento di goderti la vita, torna tardi, vai ai concerti. Sfrutta quest'ondata di generosità di tuo padre. Il mio mi ha sempre rotto le scatole e continua a farlo. So che hai paura, quando succedono queste cose che non sono un raffreddore, si ha paura a essere felici perché la felicità potrebbe rompersi un'altra volta. Ma goditela perché sei bellissima e fortissima. Hai vinto tu e se hai vinto una volta continuerai a farlo". Anche papà Rosario prende la parola:

"La sera in cui Emma ha vinto Sanremo tornò in albergo alle 4 del mattino. Io e mia moglie abbiamo detto che quella non era ora. Io facevo l'infermiere in rianimazione e spesso non ci sono stato per Emma, ma non smetterò mai di essere suo padre. Anche se mi dicesse ‘Papà ma vaffa…', io sto sempre là. Ah Lidia, non dire le bugie come Emma, che diceva che stava a casa di un'amica ed era a Imola al concerto di Vasco Rossi".

È il momento dei regali. Emma Marrone regala a Lidia un braccialetto. Inoltre, le dà un corso di pasticceria visto che Lidia ama fare i dolci. Poi la invita al concerto a Napoli. Le regala anche i suoi dischi. Emma canta ‘Stupida allegria' mentre Pino e Lidia si abbracciano.

 

16 Febbraio 00:30 “Hai sopportato ogni flagello e hai sconfitto la malattia”: Pino in lacrime per la figlia Lidia

Lidia ha accettato l'invito. Non appena vede il padre Pino, scoppia a piangere. Pino prende la parola:

"Sei bellissima. Intorno a te ci sono degli orsacchiotti che rappresentano me. Ho avuto modo di riflettere sul passato e mi sono reso conto che sono stato un po' un papà orso. Ti giuro che in quei momenti non me ne sono accorto. Credimi, nel mio cuore c'è tanto amore per te. Magari non sono stato bravo ad esternarlo, ma stasera voglio rimediare. Insieme, io e te, possiamo scrivere una nuova e bellissima pagina nel libro della vita".

Maria De Filippi, allora, legge un messaggio da parte di Pino che ripercorre l'infanzia di Lidia, da quando da piccola guardava Sarabanda a quando si lanciava nella piscina della nave da crociera senza saper nuotare:

"Ognuna di queste cose mi ricorda un tuo regalo per me, il tuo bellissimo sorriso. Mi ricorda anche che anziché coccolarti e dirti quanto ti amo, ti dicevo ‘Scusa sono stanco', ‘Scusa non ho tempo' oppure non ti portavo il regalino che ti aspettavi. Preso dal mio lavoro, pensavo che il mio dovere fosse rendere la vostra vita più comoda. Ci rimanevi malissimo quando ti dicevo di no, ma bastava prenderti in braccio per pochi secondi che ti rasserenavi. Lasciavo l'amore per te chiuso nel cuore, senza che uscisse dalla mia bocca. Pensavo che un padre e una figlia avessero tutto il tempo davanti e rimandavo pensando: ‘Chi ci corre dietro?' Ma una cosa era pronta a rubarci il tempo. Un dolore alla gamba ti teneva sveglia. Con coraggio hai sopportato ogni flagello di una malattia infingarda sul tuo piccolo fisico. Ho saputo fare solo una cosa buona, chiudere l'attività, non pensare al futuro ma vivere il presente. Io voglio solo stare con te, piccola, grande, forte figlia. Hai studiato in ospedale, hai visto cadere i tuoi splendidi capelli, hai sopportato ogni mortificazione. Dopo quei sacrifici, tu ce l'hai fatta. Lo dico a mezza bocca, ma quella malattia puoi dire di averla vinta. Sei guarita e puoi permetterti di vivere la tua vita come desideri".

 

16 Febbraio 00:14 Pino vuole realizzare il sogno della figlia Lidia, farle incontrare Emma Marrone

Emma entra in studio accompagnata dal padre Rosario. La cantante, accolta dall'applauso del pubblico, ironizza: "Ci sono papà che accompagnano figli all'altare, tu in televisione. Va bene no?". Si presteranno a realizzare una sorpresa per conto di Pino, che vuole fare una sorpresa alla figlia Lidia. Ritiene di non essere stato un buon padre. A dicembre del 2017, ha scoperto che la figlia ha un male alla tibia e doveva affrontare dei cicli di chemioterapia. In quell'occasione si è sentita "impotente e inerme". Pino ha chiuso la sua ditta e ha iniziato a lavorare da dipendente per poter stare più vicino a lei. Oggi vuole farle incontrare la sua beniamina.

16 Febbraio 00:02 Domenico riabbraccia la nonna ma non il padre, l’uomo: “Non venire a piangere sulla mia tomba”

Domenico ha accettato l'invito. Maria Elena prende la parola: "Amore della nonna, ti vogliamo bene. Sai quanto ho pianto per te". Poi parla anche Francesco: "Sono sei anni che non ci vediamo. Ti chiamo e non mi rispondi". Poi si ferma, fa fatica a parlare. Non riesce a proseguire. Domenico chiede di sapere cosa abbiano detto. Quindi aggiunge:

"La sofferenza è tanta Maria. Avevo 12 anni quando ho iniziato a soffrire. Quando arrivava Natale, lui non c'era. Mamma ci ha fatto da padre perché lui non c'era. È andata a lavorare. Prima era tutto bello e poi non è stato più così. Quando era a Reggio Emilia, papà preferiva far mangiare la figlia della sua compagna e noi ci dovevamo adattare. Se la sua relazione non fosse finita, questo avvicinamento non ci sarebbe stato. Se n'è accorto tardi. Ci doveva pensare prima. Avevo 12 anni, ero piccolino. Per me era difficile. C'era mia madre, la chiamavo mamma-papà. Per un consiglio andavo da lei".

Domenico spiega anche che non chiede ai suoi fratelli come vada il loro rapporto con il padre: "Se metti dei figli al mondo poi li devi guidare. Non funziona così, che passano gli anni e fai pace. Io ho sofferto abbastanza". Domenico è fidanzato da quasi sei anni, aveva fatto conoscere Francesco alla sua fidanzata all'inizio. Maria De Filippi gli fa notare che la madre non è arrabbiata con nonna Maria Elena, quindi potrebbe andare incontro almeno a lei, ma il giovane spiega: "Dopo tutto quello che è successo, da parte della nonna c'è stato un silenzio totale. Non ha chiamato più nemmeno me". Sul padre sembra non avere intenzione di cambiare idea: "Mi ha fatto molto male". Maria De Filippi lo invita a riflettere sul fatto che la nonna non sarà eterna e poi potrebbe pentirsi di non averle più parlato. Il giovane si convince a incontrare Maria Elena, il padre Francesco deve lasciare lo studio. L'uomo commenta: "Quando morirò non venire a piangere sulla mia tomba". Domenico apre la busta e riabbraccia solo la nonna.

 

15 Febbraio 23:35 Francesco tenta di recuperare il rapporto con il figlio Domenico che non gli parla da 6 anni

È la volta di Francesco, padre di tre figli, Cosimo, Alessia e Domenico. Quest'ultimo non parla con lui da sei anni. Il giovane non chiama nemmeno la nonna Maria Elena, che è in studio, e che soffre molto per questa situazione. Francesco ha lasciato la moglie e ora vive con la donna per cui ha chiuso il matrimonio. Il figlio non glielo perdona. L'uomo, una volta conosciuta l'altra donna, non ha mandato gli alimenti ai figli. Ha iniziato una battaglia contro l'ex moglie. I figli si sono schierati dalla parte della madre. Dopo anni è riuscito a recuperare il rapporto con Cosimo e Alessia ma non con Domenico. Gli manda la posta per provare a fare pace.

15 Febbraio 23:23 Giusy ritrova l’amore di gioventù ma lui nega e chiude la busta: “Non mi interessa, sono sposato”

Il primo Antonio Loi entra in studio. Ascolta la descrizione di Giusy ma sostiene di non conoscerla. Così, entra in studio il secondo Antonio Loi. Questo potrebbe essere quello giusto. Tantissimi anni fa, aveva proprio l'auto indicata da Giusy. Purtroppo, però, le speranze svaniscono quando si scopre che l'uomo non è originario del paese specificato dalla donna. Entra il terzo Antonio Loi, ma chiarisce subito di non conoscerla. È la volta del quarto Antonio Loi, che si definisce un grande corteggiatore. Quando la busta si apre, anche quest'ultimo dice: "Non la conosco". Giusy riparte con la sua presentazione. La donna assicura che stavolta sarà più breve ma riparte con la stessa filastrocca causando l'ilarità di Maria De Filippi che ormai conosce le parole di Giusy a memoria. Purtroppo anche stavolta è un buco nell'acqua.

Il quinto Antonio Loi non è esattamente quello che si dice un cavaliere. Vede Giusy e commenta: "Non assomiglia nemmeno a mia nonna". Poi aggiunge che se non è riuscita a trovare un uomo a 20 anni, non ce la farà di certo ora. Entra l'ultimo Antonio Loi. Stavolta coincide tutto, nonostante l'uomo dica di non conoscere Giusy. La donna non si arrende:

"Giovanotto, andai con mia zia a Villagrande, tu venisti a prenderci in macchina. Quel giorno mio cugino Franco si fidanzava con Maria".

Antonio non cede: "Non mi ricordo niente" e prosegue: "Non mi interessa, puoi anche chiudere. Sono sposato". La busta si chiude e Giusy commenta: "È orgoglioso, fa così perché l'ho rifiutato". Intanto, due degli Antonio Loi si fanno avanti per conoscerla. Insomma, tutto è bene quel che finisce bene.

15 Febbraio 22:55 Giusy cerca tre uomini che l’hanno corteggiata in gioventù, ma due di loro sono morti

Giusy ha 75 anni e in gioventù era una bravissima paracadutista. Le avrebbero dedicato un libro intitolato ‘La donna più veloce del mondo'. Si definisce una rubacuori. Dopo aver rifiutato tanti corteggiatori, ha deciso di rivederne tre. Maria De Filippi li ha rintracciati. Il primo è il signor Gian Maria. Poi c'è Antonio, che aveva tantissime corteggiatrici ma aveva occhi solo per Giusy. Aveva intenzioni serie ma la donna gli disse: "Non ci penso neanche". Poi c'è Massimo. Un conte che Giusy descrive come "bellissimo" e che sosteneva di fare "paracadutismo". Al momento della consegna della posta, Giusy apprende che Gian Maria e Massimo sono passati a miglior vita. Quanto ad Antonio, invece, ne hanno trovati ben sei con lo stesso nome e cognome.

15 Febbraio 22:41 Luisana e Giovanni chiudono la busta: “Flora è un mostro”, Maria De Filippi non ci sta e si infuria

Giovanni spiega che Flora avrebbe fatto delle cattiverie nei suoi confronti: "Non mi vuole bene, se me ne volesse non avrebbe fatto queste cose. Sono stato molto male, prima mi mancava ma ora no. Almeno non ho più parole offensive da lei. Anch'io ho esagerato con lei. Mi sembra che fino a oggi mia madre stesse bene senza suo figlio. Com'è la madre di Luisana? Brava, con me è brava". Poi spiega che tra due anni si sposerà con Luisana e ribadisce che ogni volta che Flora lo incontra per strada, non muove un dito per fare pace con lui. Dunque, non si spiega questo improvviso desiderio di riaverlo nella sua vita. Sembra non voler cambiare idea: "Per me si può chiudere la busta. Doveva venire prima, non voglio più avere un dialogo con lei". Maria De Filippi non ci sta: "Pensare che non ti voglia bene è esagerato". Luisana interviene:

"A me personalmente non interessa lei, è una persona che non conosco, che ho cancellato. Per me è invisibile, è morta 4 anni fa. Se fosse stata intelligente non si sarebbe sentita inferiore a me. Io tra due anni sarò la moglie ma oggi non sono niente. All'inizio era una suocera speciale, poi ho conosciuto un mostro".

Giovanni dice di essere d'accordo con Luisana sul definirla "un mostro". Maria De Filippi è dalla parte di Flora:

"Adesso Flora ha parlato e si è sentita dire che è un mostro. A me ha colpito come vostra madre vi abbia cresciuto, vi abbia fatto andare alle medie, è andata alla Caritas per voi, si è umiliata e mi dispiace vedere un figlio che dice che la madre è un mostro. Non ce la posso fare, mi fa pena. Dietro c'è un percorso? Il percorso di una donna che non ha avuto un cavolo, che vive in un container. Non mi aspetto che sia una madre educata, ma un po' un animale che cerca in qualche modo di allevare i figli e ce la fa. Io ai miei animali voglio bene e non me li tocca nessuno. Il fatto che tu consenta alla tua fidanzata di dire che tua madre è un mostro, mi fa impressione. Ora sono in cinque, in una casa di tre stanze. Io non ci dormirei di notte a saperla così, poi ognuno fa i conti con se stesso. In genere non mi lascio andare ma in questo caso faccio fatica a stare zitta".

Saluta Luisana e Giovanni e la busta si chiude.

 

15 Febbraio 22:23 “Mia madre mi ha cacciato ma si è tenuta la cassetta di patate che le avevo portato”: il pubblico ride e Maria De Filippi interviene

Giovanni e Luisana hanno accettato l'invito. Flora prende la parola: "Giovanni sono qui per chiederti scusa e perdono per tutto quello che ti ho fatto. Ti ho buttato fuori di casa, è vero ma tu hai detto che non so fare la mamma. Ho avuto paura di perderti. Luisana chiedo scusa anche a te per le brutte parole che ti ho detto. Ti prego aiutami tu a fare pace con mio figlio". Giovanni è perentorio:

"Non voglio avere più dialogo con lei. Quando andai a casa sua con una cassetta di patate per fare pace, lei prese la cassetta di patate e me no".

Il pubblico ride e Maria De Filippi li rimprovera: "Il pubblico ride ma non sa che non avevate niente da mangiare". Poi prova a far ragionare Giovanni:

"Tua madre conosceva solo i modi per sopravvivere, tanto che prende la cassetta di patate e ti lascia fuori. Tu come figlio hai fatto fatica a vivere in un container, ma tua madre non ha gli stessi modi di mia madre perché non è nella stessa situazione. Gli assistenti sociali che controllano fanno paura. Quando tu vai a fare il parcheggiatore abusivo, tu guadagni di più ma lei rischia la famiglia".

15 Febbraio 22:13 Flora tenta di riallacciare il rapporto con il figlio Giovanni, nel 2015 lo ha cacciato di casa

È il momento della storia di Flora. Nel 2015 ha cacciato di casa il figlio Giovanni. A 29 anni, la donna aveva già sei figli e non aveva un euro per poterli mantenere. Il primo figlio è arrivato a 17 anni, a 22 ne aveva 4 e a 27 ne aveva 5. Il padre dei bambini, poi, l'ha lasciata senza darle un soldo. Quando gli ha chiesto aiuto, lui ha chiamato gli assistenti sociali che le hanno portato via i figli. Si è rimboccata le maniche e ha lavorato tantissimo per riprenderseli. I problemi con il figlio Giovanni sorgono quando il figlio si innamora di Luisana e per permettersi di pagarle una cena o comprarle qualcosa, lascia il lavoro al mercato e diventa parcheggiatore abusivo. Inoltre, avrebbe preso a frequentare brutte compagnie. Flora, temendo che gli assistenti sociali potessero intervenire, un giorno ha una lite con Giovanni e lo caccia di casa. Era il 2015. Da allora, il figlio non le parla più. Stasera manda la posta a Giovanni e Luisana.

15 Febbraio 22:02 I giudici di TSQV regalano ad Angela una vacanza a New York, lei: “È il mio sogno”

Angela incontra i giudici di Tu sì que vales. Prende la parola Gerry Scotti: "Anche a Tu sì que vales, quello che ci resta nel cuore anno dopo anno, sono le piccole grandi cose della vita, come la vostra storia d'amore. Se si emoziona anche Sabrina Ferilli, che di amori nelle fiction ne ha raccontati tanti, vuol dire che è una cosa proprio bella". Sabrina Ferilli gli fa eco: "Fa proprio bene all'anima vedere questo sentimento, questo trasporto". Scotti aggiunge: "È un amore che non siamo riusciti a rovinare con le nostre cattiverie". Anche Teo Mammucari interviene: "Per la nostra generazione era figo fare i duri, io mi sento un deficiente perché non ho mai provato questa sensazione. Vorrei essere innamorato come lui, Sabrina fai qualcosa". Angela, intanto, fa sapere: "Parteciperò agli Europei di nuoto paralimpico e alle paralimpiadi di Tokyo".

I regali dei giudici di Tu sì que vales

Gerry Scotti regala un camioncino giocattolo della scuderia Scotti ad Angela. Rudy Zerbi regala il modellino della Statua della Libertà e spiega: "Grazie ai colleghi e a Maria abbiamo pensato a una sorpresa. Abbiamo pensato di mandare te e il tuo fidanzato, tutto spesato da Gerry e Teo, in vacanza a New York". Angela è felicissima: "È il mio sogno ve lo giuro". Anche Sabrina Ferilli ha un regalo per Angela: "Una collanina con una serie di ciondoli che rappresentano la speranza, il credo dell'amore, spero ti porti fortuna". Pronta la battuta di Teo per Francesco, poco prima dell'apertura della busta: "Lei non ha il coraggio di dirti che ha un altro. Chiudi la busta e vatti a fare un giretto, andiamo a New York io e lei".

 

15 Febbraio 21:49 Francesco alla fidanzata Angela: “Sei speciale, sei un miracolo”

Angela ha accettato l'invito ed entra in studio. Dice di essere molto agitata. Quando si apre la busta e vede che dall'altra parte c'è Francesco in lacrime, si commuove anche lei. Il fidanzato prende la parola: "Per te ci sarò sempre. Tu mi rendi una persona migliore, è difficile spiegare cosa sei per me, però stasera voglio provarci. Voglio partire dalla cosa che ti fa più stare bene: l'acqua". Quando è in mare, infatti, Angela si sente leggera. Maria legge un messaggio da parte di Francesco. Il diciannovenne e Angela si sono conosciuti nel 2016 e subito dopo il primo incontro, lui ha capito che non poteva più fare a meno di lei. Con lei c'è stato il primo bacio. Mentre Maria De Filippi racconta la loro storia, sia i giudici che Francesco e Angela sono in lacrime. Il messaggio di Francesco continua:

"Per me la sedia a rotelle è solo una seccatura per te, è come il telefonino, uno strumento. Noi possiamo fare tutto ciò che vogliamo, possiamo ridere, scherzare, pensare al nostro futuro, tutto. Se tutto esiste è per come sei fatta tu, tu sei speciale, sei una specie di miracolo. Io mi sento completo se ci sei tu nella mia vita. Forse sono ancora piccolo, ma grazie a te mi sento grande. Sei la persona più bella e importante per me. Sai essere ironica come quando mi dici: ‘Se non la smetti, ti do un calcio nel sedere'. Sei forza, superare le tue fragilità ti rende una forza della natura. Davanti a un problema dici che tutti hanno dei limiti e l'importante è affrontarli o almeno gestirli. Nella mia vita voglio te, voglio che tutti sappiano che ti amo. Ci sono quattro persone speciali che vogliono chiederti un abbraccio".

 

15 Febbraio 21:35 I giudici di Tu sì que vales fanno una sorpresa ad Angela, su una sedia a rotelle dopo un incidente

La quinta puntata ha inizio. Si parte dalla sorpresa che vede protagonisti i giudici di ‘Tu sì que vales' Sabrina Ferilli, Gerry Scotti, Teo Mammucari e Rudy Zerbi, che vengono accolti in studio dall'entusiasmo del pubblico. Saranno complici di Francesco, 19 anni, per fare un'emozionante sorpresa. Il giovane intende dimostrare alla sua fidanzata Angela, l'amore che prova per lei. Quando si sono conosciuti, si è sorpreso che lei lo guardasse: "Io sono bruttino, lei è bellissima". L'amico di Francesco, gli ha raccontato che Angela è su una sedia a rotelle, dopo aver avuto un incidente in cui ha riportato la lesione del midollo spinale. Il padre e la sorella sono morti in quell'incidente. Francesco e Angela, dopo quel primo incontro, non si sono più lasciati. L'unica differenza che Francesco nota tra loro è che Angela ci mette un po' più di lui a fare le cose: "Ma aspettare non mi dà fastidio e non mi fa paura". Gerry Scotti è già commosso.

15 Febbraio 21:01 Ospiti della quinta puntata: Emma Marrone, il padre Rosario, Ferilli, Mammucari, Scotti, Zerbi

Sabato 15 febbraio, un altro irrinunciabile appuntamento con ‘C'è posta per te 2020‘. Il people show condotto da Maria De Filippi, è giunto alla quinta puntata e continua ad assicurare a Mediaset, ascolti da capogiro. Anche stasera non mancheranno le emozioni e, soprattutto, le sorprese.

Le storie della quinta puntata di ‘C'è posta per te 2020'

Anche nella quinta puntata, Maria De Filippi punterà i riflettori su storie emozionanti e spesso anche divertenti. La conduttrice racconterà storie di ricongiungimenti familiari, di amori interrotti, di segreti tenuti nascosti troppo a lungo e di tentativi di dissolvere antichi rancori. Come sempre, tenterà di mediare tra le due parti e di convincere gli ospiti ad aprire la busta, scrivendo una nuova pagina della loro storia.

Da Emma a Sabrina Ferilli, gli ospiti della quinta puntata

La quinta puntata sarà particolarmente ricca di ospiti. A fare da tramite in emozionanti sorprese saranno Emma Marrone e il padre Rosario, oltre al cast di ‘Tu sì que vales'. In studio, infatti, saranno presenti i giudici del programma: Sabrina Ferilli, Gerry Scotti, Teo Mammucari (reduce dalla vittoria del programma di Rai1 ‘Il cantante mascherato') e Rudy Zerbi.