La puntata di "C'è posta per te" in onda sabato 15 febbraio 2020 è senza dubbio piena di emozioni. Ultima storia della serata è quella di Pino, un padre che vuole dimostrare a sua figlia, Lidia, tutto l'amore che non è riuscito ad esternare nel corso di questi anni, a rendere ancor più speciale questa sorpresa è Emma Marrone.

La storia di Pino e Lidia

Una storia commovente quella di Pino e Lidia, un padre e una figlia che hanno sofferto tanto. Lui, un uomo completamente dedito al lavoro che pensando di avere tutto il tempo a sua disposizione non ha mai dimostrato a sua figlia quanto fosse legato a lei, fin quando un tumore non ha cambiato la vita di questa famiglia. Lidia era poco più di una ragazzina quando ha scoperto di dover affrontare un percorso così difficile ed è proprio il padre a raccontarlo in una commovente lettera:

Preso dal mio lavoro, pensavo che il mio dovere fosse rendere la vostra vita più comoda. Ci rimanevi malissimo quando ti dicevo di no, ma bastava prenderti in braccio per pochi secondi che ti rasserenavi. Lasciavo l'amore per te chiuso nel cuore, senza che uscisse dalla mia bocca. Pensavo che un padre e una figlia avessero tutto il tempo davanti e rimandavo pensando: ‘Chi ci corre dietro?' Ma una cosa era pronta a rubarci il tempo. Un dolore alla gamba ti teneva sveglia. Con coraggio hai sopportato ogni flagello di una malattia infingarda sul tuo piccolo fisico. Ho saputo fare solo una cosa buona, chiudere l'attività, non pensare al futuro ma vivere il presente. Io voglio solo stare con te, piccola, grande, forte figlia.

L'arrivo di Emma e suo padre

Le varie tappe di questo lungo messaggio portano all'entrata di Emma Marrone in studio, accompagnata da suo padre Rosario. La cantante che ha dovuto combattere per ben tre volte contro questo male, non nasconde l'emozione nel parlare con la giovanissima Lidia a cui sente di voler dare dei consigli dettati dalla sua esperienza e dalla sua forza d'animo:

Storia bellissima, tu e papà siete grandi. Sei una ragazza coraggiosa. So come ci si sente. Ho fatto tre volte il giro. Ora basta, ho dato. È il momento di goderti la vita, torna tardi, vai ai concerti. Sfrutta quest'ondata di generosità di tuo padre. Il mio mi ha sempre rotto le scatole e continua a farlo. So che hai paura, quando succedono queste cose che non sono un raffreddore, si ha paura a essere felici perché la felicità potrebbe rompersi un'altra volta. Ma goditela perché sei bellissima e fortissima. Hai vinto tu e se hai vinto una volta continuerai a farlo

Come ogni sorpresa che si rispetti non mancano i regali da parte della pop star e di suo padre: le scatole sparse nello studio contengono regali diversi. In una Lidia trova un bracciale, in un'altra un corso di pasticceria e infine è proprio Emma ad invitarla al suo concerto che si terrà a Napoli ad ottobre. Dopo aver abbracciato la giovane protagonista di questa storia, è il padre che finalmente le corre in contro per dare un bacio a quella figlia a cui non ha saputo dimostrare tutto il suo amore.