La Prova del Cuoco tornerà in onda il 10 settembre su Rai1, con Elisa Isoardi che torna a condurre il cooking show più riuscito della televisione italiana, prendendo il posto di Antonella Clerici. Quest'ultima ha lasciato la sua creatura dopo 18 anni di presenza quotidiana in video, fatta eccezione per la parentesi della maternità, periodo durante il quale era stata proprio la Isoardi a sostituirla. Ma questa volta si è trattato di una scelta consapevole, che Antonella Clerici ha fatto in tutta tranquillità, con l'aspirazione di cambiare e la prospettiva di tornare in prima serata con "Portobello". E per dare un calcio a ogni voce di una possibile rivalità, o questioni rimaste in sospeso tra le due conduttrici, la Clerici ha pubblicato su Instagram una foto insieme a Elisa Isoardi dando la benedizione alla sua erede:

In bocca al lupo x la tua #provadelcuoco😘

A post shared by Antonella Clerici (@antoclerici) on

Un messaggio breve e sintetico che denota la lealtà della Clerici, la quale in passato non aveva negato di essere stata gelosa di lei negli anni in cui era stata sostituita a La prova del Cuoco. Poi le due avevano siglato la pace in diretta, dopo il ritorno della Clerici a casa.

Come sarà la nuova edizione de "La Prova del cuoco"?

La prima puntata de La Prova del Cuoco sarà certamente uno dei momenti più attesi di questo inizio di stagione televisiva, soprattutto per il prevedibile confronto tra le due conduttrici, il loro stile e il modo in cui la loro conduzione influirà sul programma. Per quanto la Isoardi abbia già avuto a che fare con il programma, era professionalmente acerba quando si ritrovò catapultata alla guida di una trasmissione già consolidata. Il nuovo corso invece avrà di sicuro la sua cifra stilistica, che molti hanno già notato dal promo della trasmissione.

Il caso di Andrea Lo Cicero

Nei giorni scorsi è montata inoltre una polemica sulla presenza fissa in trasmissione di Andrea Lo Cicero, oggetto di una interrogazione parlamentare proposta dal commissario di vigilanza Rai Michele Anzaldi per le frasi razziste e omofobe pronunciate in passato da Lo Cicero. L'ex pilone della nazionale di rugby si è difeso affermando: "So chi sono e lo sa chi mi conosce davvero".