Opinionista sì, opinionista no. E poi di nuovo sì. Non trova pace la vicenda che ruota attorno a Tommaso Zorzi e il suo futuro lavorativo. Se sperava di prendersi un periodo di pausa dopo i lunghi mesi nella casa del GFVip, non è stato esattamente così per il vincitore del reality, uscito dalla casa appena dieci giorni fa e già travolto dal ciclone delle trattative. Se in un primo momento l'influencer aveva declinato la proposta di sedere sulla poltrona di opinionista a L'Isola dei Famosi di Ilary Blasi (lui stesso aveva spiegato i motivi nell'intervista a Chi), un imprevisto dell'ultimo momento ha fatto riaprire la trattativa. E questa volta è fumata bianca.

Zorzi ha rivalutato il ruolo di opinionista

La notizia di Elettra Lamborghini positiva al coronavirus ha inaspettatamente stravolto i piani per l'Isola dei Famosi, il reality condotto da Ilary Blasi a pochissimi giorni dalla sua partenza. Mentre la twerking queen piange lacrime amare in quarantena, il programma ha riaperto le trattative con Tommaso Zorzi per convincerlo a ripensarci. Le due parti hanno trovato un accordo. Lo ha confermato Tommaso con un tweet immediatamente rimosso e rimpiazzato da un altro: "Io boomer che spoilero e poi cancello. Comunque presto vi comunico una novità". Ma ormai il "danno" è fatto". Tommaso sarà il terzo opinionista dell'Isola.

Perché Tommaso aveva detto no all'Isola dei Famosi

Nella sua intervista a Chi, Tommaso Zorzi aveva confermato di aver ricevuto la proposta per il ruolo di opinionista all'Isola dei Famosi di Ilary Blasi. Ma lui aveva detto il suo primo no. Dopo il Grande Fratello Vip infatti, aveva spiegato di volersi prendere un po' di tempo per se stesso e la sua famiglia: "Fisicamente ho bisogno di fermarmi". Forte del fatto che Mediaset gli ha promesso progetti lavorativi importanti e a lungo termine, per i mesi a venire: "Devo dire che il progetto Mediaset su di me è un bellissimo progetto. Vogliono investire a lungo termine. Ora, quali saranno i programmi non lo so, però so che sono molto interessati a collaborare".