Gabriel Garko è stato ospite della puntata di ‘Live – Non è la D’Urso’ trasmessa lunedì 11 novembre. L’attore è stato invitato a presentare il suo libro ‘Andata e ritorno' e per incontrare due fan nell'ascensore. Appena entrato in studio, ha punzecchiato Barbara D’Urso che, nel consueto invito agli spettatori a fare insieme il conto alla rovescia di un minuto prima del ritorno in studio, ha iniziato a contare da 69: “Dopo mi spieghi per quale motivo il minuto è partito da 69”. La conduttrice ha replicato divertita: “Quanto sei scemo, mi sono imbrogliata”.

Il giallo della fede sparita

Da molto tempo, Gabriel Garko è solito indossare una fede. Nel salottino di Barbara D’Urso, però, non la portava. La conduttrice non ha mancato di rimarcarlo: “Non hai la fede stasera, non hai messo la fede?”. L’attore ha spiegato di averla torta perché la persona che ama, e di cui non ha mai svelato l'identità, lo avrebbe fatto arrabbiare: “No, è già stata oggetto di parecchio clamore questa fede. Perché l’ho tolta? Perché sì. Se mi hanno fatto arrabbiare? Sì, è possibile”. Barbara D’Urso, allora, gli ha chiesto se sia ancora innamorato. Garko ha replicato:

“Sì, però devo ancora capire cos’è l’amore anche se ho quarantasette anni. A volte me lo domando perché alla fine ti rendi conto che essendo in due, non sempre le cose sono corrisposte. La cosa più sbagliata di tutte è idealizzare un rapporto. Quello non va mai fatto. L’altra persona non si è tolta la fede. Comunque si lotta, si va avanti e vediamo”.

Il bacio tra Gabriel Garko e Barbara D’Urso

Barbara D’Urso, allora, è passata a parlare delle accuse secondo le quali l’attore avrebbe fatto dei ritocchini al viso: “Io sono davanti a Gabriel e vi assicuro che non è rifatto. Ti darei un bacio in bocca…”. Garko l’ha invitata a farlo e così i due si sono dati un bacio sulle labbra. La conduttrice ha confermato: “Le labbra non sono rifatte, gli zigomi non sono rifatti, Gabriel Garko non è rifatto”. L’attore, infine, ha replicato alle critiche:

“A me va bene, a Sanremo ho imparato una cosa, che o se ne parla male  o non se ne parla affatto. L’indifferenza è l’ultima cosa che vuole una persona che lavora nello spettacolo. Anche se posso mancare dagli schermi, comunque faccio notizia. Alcune immagini mostrate sono ritoccate. Inoltre confrontano una foto in cui ridi e gli zigomi sono più evidenti con una in cui sei serio. Se la gente vuole pensare che ho la faccia di gomma che lo faccia pure. Non è un problema mio, non me ne può fregare di meno”.