Stanno rimbalzando in rete le sempre più numerose segnalazioni degli spettatori del Grande Fratello Vip a proposito di una presunta bestemmia di Sonia Lorenzini. La concorrente, in giardino insieme alle sue coinquiline, stava parlando di una serie di fatti inerenti la sua vita privata quando si è lasciata sfuggire un’espressione che ha seminato il dubbio in rete. Numerosi sono quelli che hanno immediatamente gridato alla bestemmie e invocato la squalifica per la concorrente.

Un video dimostra che non c’è bestemmia

Non sono quella che ha bisogno di troppe cose però il minimo, ca**o, me lo merito”, aveva detto Sonia un attimo prima di lasciarsi sfuggire la frase scambiata con una bestemmia. A un ascolto attento, infatti, si capisce chiaramente che la Lorenzini dice “p**co zio”, intercalare che non è ritenuto bestemmia. Per questo motivo, quindi, Sonia non sarà squalificata e potrà continuare la sua avventura nella Casa di Cinecittà.

I concorrenti squalificati al Gf Vip 2020

Sono numerosi i concorrenti dell’edizione 2020 del GF Vip – un’edizione lunghissima che, cominciata a settembre, si concluderà a febbraio 2021 – che sono stati squalificati a vario titolo dal momento in cui il reality è cominciato. Il primo a dover abbandonare la Casa fu Fausto Leali, espulso dal gioco per essersi rivolto a Enock Barwuah utilizzando il termine “ne*ro”. Più volta il cantautore ha chiarito di non avere mai avuto intenti offensivi, cosa confermata dai suoi compagni di gioco. A poche settimane da quel momento anche Denis Dosio ha dovuto abbandonare la Casa, in quel caso per bestemmia. Stessa sorte è toccata a Stefano Bettarini, uscito tre giorni dopo avere varcato la porta rossa. Stefano ha duramente contestato la sua squalifica, accusando il conduttore Alfonso Signorini di averlo “marchiato” e negando di avere bestemmiato. La sua, come nel caso di Dosio, sarebbe stata un’espressione dialettale pronunciata senza intenti offensivi. L'ultimo a dovere abbandonare la Casa, solo la scorsa puntata, è stato Filippo Nardi.