Fausto Leali squalificato al Grande Fratello Vip. Il cantante è stato costretto a  lasciare la Casa di Cinecittà a una sola settimana dall’ingresso per le frasi pronunciate durante un confronto con Enock Barwuah sul significato del termine “ne*ro” il cui utilizzo l’artista aveva rivendicato perché “nero è il colore, ne*ro è la razza”. A nulla era valsa l’opposizione del fratello di Mario Balotelli che aveva chiesto al coinquilino di evitare di esprimersi in certi termini perché “altrimenti da casa pensano sia giusto”. Leali aveva specificato che non avrebbe fatto alcun passo indietro per poi citare, a sostegno della sua tesi, una delle sue canzoni di maggior successo, “Angeli Negri”, brano il cui testo, aveva rivendicato, non l’aveva reso bersaglio di alcuna protesta. Per quelle parole, che Fanpage.it aveva condannato chiedendo l'espulsione del cantante, Leali è stato squalificato.

 

Annullato il televoto tra Massimiliano Morra e Fausto Leali

Che la produzione del Grande Fratello Vip avesse deciso di prendere provvedimenti dopo le frasi di Fausto Leali (e il precedente su Mussolini già al centro della scorsa diretta) lo si era compreso già nel momento in cui, attraverso i suoi canali social ufficiali, il GF aveva annunciato che il televoto settimanale tra Morra e Leali era stato annullato e che i votanti sarebbero stati rimborsati. La decisione di annullare il voto settimanale è da sempre foriera di cattive notizie perché annuncia l’intenzione del reality di intervenire su uno dei concorrenti indipendentemente dalla preferenza espressa dal pubblico a casa.

Fausto Leali si giustifica, Enock Barwuah si oppone

 

Alfonso Signorini aveva annunciato già durante il collegamento con il TG5 che aveva preceduto la puntata che uno dei concorrenti sarebbe andato incontro a pesanti provvedimenti disciplinari per le frasi pronunciate nella Casa. Con la puntata appena cominciata, si è rivolto al pubblico e ha detto: "47.000 sono le parole che usiamo nella lingua italiana. I latini chiamavano ‘niger' il colore nero. Petrarca, Carducci hanno usato questa parola senza alcuna connotazione negativa. Oggi ‘ne*ro' è una parola che ha una connotazione completamente diversa. Di questo parleremo questa sera. Il Grande Fratello ha preso una decisione molto importante che a breve comunicheremo ai concorrenti nella Casa”. Poco dopo, in collegamento con gli inquilini durante la diretta della terza puntata ha chiesto di parlare con Fausto: "Vorrei parlare con Fausto, lo facciamo in tutta tranquillità. Ci sono momenti, e voglio sottolineare senza cattiveria, che affronti con troppa leggerezza. E ti mettono nei pasticci". Un filmato ha riassunto quanto accaduto, compresi i commenti dei coinquilini che hanno definito Leali un "ignorante" e Signorini aggiunge: "Il significato delle parole evolve nel corso degli anni. La parola “negro” era comunemente usata negli anni ’40 e ’50, perfino Giosuè Carducci la utilizzò nelle sue poesie. Oggi il significato di questa parola è completamente cambiato. Non stigmatizzarne l’uso è non prenderne atto. Noi tutti abbiamo presente cosa è accaduto nel mondo. Sappiamo tutti che non sei quella roba lì, non vogliamo fare un processo alle intenzioni che non ci sono ma non possiamo permettere che questa parola che è simbolo di apartheid e discriminazione passi con leggerezza". Leali si giustifica: "Io non sono razzista ma sono d'accordo con te, è stata una battuta del cavolo". Patrizia De Blanck: "Oggi è diventata una parola brutta, anni fa non era così". Enock si è opposto: "Prima era prima, adesso è adesso. È una parola che non va usata".  Tommaso Zorzi: "Si tratta di una parola che ha un'accezione negativa come ‘frocio'. Non può scappare. Capisco non lo abbia detto con malizia, ma se accendessi il televisore e lo sentissi mi si gelerebbe il sangue nelle vene". Ma Enock ha deciso di perdonare Leali: "Non mi ha chiesto scusa ma lo perdono comunque, ho conosciuto la persona". Pupo: "Non so quali decisioni avrà preso il Grande Fratello ma io vi chiedo di essere clementi, questo è un errore in cui Fausto non ricadrà mai più". Anche Antonella Elia ha preso le difese del cantante: "Lo vedo inserito in una situazione più grande di lui, vorrei abbracciarlo". Signorini ha sposato la causa di Antonella: "Quello che dobbiamo fare qui è diverso ma ti siamo tutti vicini, vorremmo abbracciarti".

Il comunicato del Grande Fratello

A metà puntata, Signorini comunica la decisione del Grande Fratello leggendo un comunicato: "Il pubblico ti conosce bene, sia come grandissimo artista che come grande uomo. Al di là delle tue reali intenzioni, però, il peso delle parole che hai pronunciato può e deve avere una sola conseguenza. Fausto sei ufficialmente squalificato dal Grande Fratello". Leali lascia la Casa profondamente dispiaciuto: "Non sono razzista, mi spiace che i miei familiari subiscano questa cosa". Signorini interviene per consolarlo: "Da un punto di vista umano questa squalifica non ha senso ma ci voleva un messaggio forte".