Denis Dosio è stato squalificato durante la sesta puntata del Grande Fratello Vip 2020. Il giovane influencer ha dovuto abbandonare la Casa per effetto di una bestemmia pronunciata nella notte. Denis è il secondo concorrente squalificato dall’inizio di questa edizione del reality. Il primo a essere espulso era stato Fausto Leali per avere pronunciato la parola “ne*ro”.

Il motivo della squalifica

Si è trattato del primo momento importante della puntata del 2 ottobre, con Alfonso Signorini che ha chiamato Dosio in confessionale a inizio trasmissione, facendo riferimento a "una espressione ingiuriosa e offensiva per moltissime persone". Signorini si è quindi rivolto al concorrente: "Purtroppo devo dirti una cosa un po' spiacevole, perché stanotte ti è sfuggita un'espressione che purtroppo non doveva sfuggirti. Non possiamo mostrarti il momento proprio perché è un'espressione che offende la sensibilità di molte persone, in particolare i credenti". 

Le scuse di Denis Dosio, in lacrime

Dosio ha provato a scusarsi: "Ti dico, è una cosa per cui ero venuto a parlare in confessionale. Me ne sono reso conto direttamente dopo, non è una cosa che mi capita. A parte che alcuni avevano capito una cosa diversa da quella che avevo detto, ma se posso fare una piccola parentesi aggiungo che non farebbe parte di me, perché prego da mesi per aiutare mia nonna per combattere la guerra che sta combattendo contro il cancro". Signorini l'ha quindi rassicurato, ma è stato inflessibile: "So che non è stato volontario, ti è sfuggito, ma la natura resta. Il televoto che ti vedeva coinvolto è stato annulatto perché Mediaset e il Grande Fratello hanno dovuto prendere una decisione seria e inevitabile: sei ufficialmente squalificato dal gioco. Mi spiace Denis". 

"Mi scuso con chi si è sentito chiamato in causa, questa cosa non mi appartiene e credo che si sia capita una parola diversa da quella che ho pronunciato". Poi è uscito dal confessionale ed è stato accolto dagli altri inquilini, alcuni commossi. Patrizia De Blanck ha anche chiesto a Signorini di poterlo perdonare, ma non c'era più nulla da fare.

La bestemmia di Denis Dosio

A Denis è sfuggita una bestemmia – utilizzata più come un intercalare – durante la notte tra l’1 e il 2 ottobre. In camera con i suoi compagni, parlando di episodi che non avevano alcuna attinenza con la religione, il giovane influencer ha pronunciato le parole “Dio b***”. Considerando i precedenti dello stesso tipo e il fatto che il video della bestemmia fosse già diventato virale, il Grande Fratello non ha potuto fare altro che assegnare a Denis il cartellino rosso. La comunicazione è arrivata in diretta tv da parte del conduttore Alfonso Signorini durante la sesta puntata del reality.

La reazione dei Vip alla bestemmia di Denis Dosio

A rendere palese che quella di Denis fosse stata una bestemmia, benché l’audio non fosse chiarissimo, è stata la reazione dei coinquilini alle parole pronunciate da Dosio. Il coro di “No!” che si è levato e il fatto che abbiano palesemente cambiato discorso un istante dopo, augurandosi la buona notte ha reso palese la volontà del gruppo di provare a nascondere l’incidente per evitare che Denis ne subisse gli effetti. E l’effetto, in caso di bestemmia, coincide sempre con la squalifica.

L’espulsione di Fausto Leali

Denis è il secondo concorrente costretto a lasciare la Casa quest’anno. Il primo Vip a essere squalificato è stato Fausto Leali, costretto a lasciare la Casa di Cinecittà per essersi riferito a Enock Barwuah con il termine “ne*ro”. Anche nel caso di Leali, la squalifica si è consumata in diretta tv con un comunicato letto da Signorini che ha spiegato i motivi per i quali si era reso necessario procedere con una misura estrema come la squalifica.