Naya Rivera è morta. Lo Sceriffo della Contea di Ventura aveva annunciato il ritrovamento di un corpo che galleggiava nell'acqua del Lago Piru. La famiglia della star di Glee era stata prontamente convocata per effettuare il riconoscimento. Nella conferenza stampa delle ore 23:00 è arrivata la conferma. Il corpo ritrovato è quello dell'attrice. Lo sceriffo della Contea di Ventura Bill Ayub ha fatto sapere: "Abbiamo fatto delle meticolose ricerche in quest'area (Il Lago Piru) perché l'ultima volta in cui è stata vista era nell'acqua. Al momento non saprei dire a quale profondità sia stata trovata. È successo tutto nelle ultime ore".

Improbabile il suicidio o l'omicidio

Lo Sceriffo ha spiegato che non appena è stato avvistato il corpo, le Forze dell'Ordine hanno avuto la certezza che si trattasse di Naya Rivera: "Eravamo certi che si trattasse di Naya Rivera basandoci sul luogo del ritrovamento, sulle caratteristiche fisiche, sui vestiti, sulla condizione fisica del corpo e sul fatto che non fossero stati segnalati altri casi di scomparsa". Ricordiamo che la scomparsa è avvenuta giovedì 9 luglio. Ayub ha anche precisato che al momento non ci sono prove che lascino intendere che si sia trattato "di un omicidio o di un suicidio". La corrente, il giorno della scomparsa, era molto forte  dunque "potrebbe essere un caso di annegamento". L'autopsia permetterà di chiarire le circostanze della morte. Inoltre, la polizia sta continuando a indagare per chiarire la dinamica dell'accaduto.

La testimonianza del figlio Josey

Fondamentale per ricostruire la dinamica delle ultime ore di vita di Naya Rivera è stata la testimonianza del piccolo Josey, il figlio che l'attrice ha avuto dall'ex marito Ryan Dorsey. Secondo quanto emerso durante la conferenza stampa, il bambino di soli quattro anni ha detto di aver fatto una nuotata con la madre. Naya Rivera, poi, lo avrebbe messo in salvo sulla barca. Quando il piccolo si è voltato verso di lei, non c'era più. Quando è stato ritrovato dalla polizia, Josey era incolume ed è stato subito affidato alla sua famiglia. Ayub ha spiegato: “Ha raccolto le energie per riportare suo figlio sulla barca, ma non abbastanza per salvarsi. Il figlio di Naya Rivera ha raccontato che sua mamma lo ha aiutato a risalire a bordo della barca. Poi, però, si è voltato indietro e l’ha vista scomparire sott’acqua”.