Il serale di Amici 18 non è nemmeno iniziato, ma è già tempo di preoccuparsi della prossima stagione. Non si fa allarmismo gratuito, possiamo garantirlo, Maria De Filippi ha davvero pronunciato queste parole nel corso dell'ultima puntata del sabato prima della partenza del serale di Amici 2019, che prenderà il via sabato 30 marzo su Canale 5.

Una frase che la conduttrice ripete spesso, più meno di questi tempi, ogni stagione televisiva. E ogni volta è un colpo per i milioni di seguaci del talent che hanno reso Amici uno dei programmi più longevi e di maggior successo della storia di Canale 5. "Non so se Amici sarà ancora in onda l'anno prossimo, ma…", questa la premessa della conduttrice, che gioca coi sentimenti del pubblico poco dopo l'orario di pranzo, non rendendosi conto, o forse rendendosi conto perfettamente del calibro potenziale di queste parole.

È come se la De Filippi ogni tanto testasse il pubblico, inviasse uno squillo per non farlo adagiare troppo e ricordare che "Amici" non è garantito a prescindere. Anche quest'anno il programma si rinnova ampiamente nella sua struttura e nei volti che popolano il cast, con un ritorno al passato evidente se parliamo della restaurata direzione artistica di Giuliano Peparini, ma anche con innovazioni in chiave iper pop se si considera il rinnovo totale del comparto coach con l'arrivo di Ricky Martin e Vittorio Grigolo.

Maria De Filippi è una certezza indissolubile di Mediaset, ma siccome la conduttrice è da anni – e probabilmente continuerà ad esserlo per molto tempo – la gallina dalle uova d'oro della Tv e una specie di eminenza grigia forte di un potere enorme tra le mani, il chiacchiericcio su eventuali stravolgimenti della sua carriera, cambiamenti improvvisi, passaggi alla concorrenza e cambi di fronte vari è sempre in voga. Così basta una frase come quella pronunciata oggi in trasmissione per scatenare le ipotesi varie di tele-mercato e immaginare eventuali dissensi con l'azienda. La fantatelevisione funziona anche così.