Un teen drama dall'Africa che ricorda un po' Elite. Si chiama "Blood and Water" e sarà disponibile su Netflix a partire dal 20 maggio 2020. Se c'è un punto di forza della piattaforma di contenuti on demand è proprio la possibilità di mostrarci storie da ogni luogo, da ogni parte del mondo. Per questo, vale forse la pena soffermarsi sulla prossima uscita Netflix, figlia degli investimenti del colosso on demand in Sud Africa, dove è ambientato questo teen drama.

La trama di "Blood & Water"

La sinossi ufficiale rilasciata da Netflix recita: "Dopo un incontro a una festa, un’adolescente di Città del Capo si trasferisce in una scuola prestigiosa per scoprire se la studentessa modello è sua sorella, rapita alla nascita". La serie è infatti ambientata al Parkhurst College, un liceo prestigioso ed esclusivo di Città del Capo. Protagonista è la sedicenne Puleng Khumalo, che si trasferisce in questa nuova scuola solo allo scopo di indagare sul rapimento della sorella maggiore che non ha mai conosciuto.

Il cast della serie

Nel ruolo della protagonista c'è l'esordiente Ama Qamata. Completano il cast Khosi Ngema (Fikile Bhele), Gail Mabalane (Thandeka Khumalo), Thabang Molaba (Karabo Molapo ‘KB’), Dillon Windvogel (Wade Daniels) e Arno Greeff (Chris Ackerman). Prodotta da Gambit Films, la serie è diretta da Nosipho Dumisa. La prima stagione si compone di sei episodi della durata di circa 50 minuti ciascuno.

Netflix punta forte sulle serie tv teen

Netflix sta puntando molto sulle serie tv adolescenziali, si veda il grande successo di SKAM Italia 4. In "Blood & Water" probabilmente non c'è lo stesso realismo della serie sceneggiata da Ludovico Bessegato (qui l'intervista di Fanpage.it allo showrunner della serie) ma ci sono componenti mistery e drama che lo rendono molto vicino a quanto già visto in un'altra serie tv Netflix, "Elite".