210 CONDIVISIONI

Lamberto Sposini sta meglio: risponde agli stimoli motori

Migliorano le condizioni di salute di Lamberto Sposini dopo il malore di venerdi 29 aprile: il conduttore risponde agli stimoli motori.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
210 CONDIVISIONI
lamberto-sposini risposta motoria

Nuovo aggiornamento sulle condizioni di salute del giornalista Lamberto Sposini. Dopo cinque giorni dall'emorragia celebrale che lo ha colpito negli studi de La Vita in diretta poco prima dell'inizio della trasmissione dedicata al royal wedding, il suo stato fisico migliora.

Già ieri vi avevamo comunicato con immensa gioia che Sposini era fuori pericolo di vita e si attendevano i primi test per verificare se ci sono stati danni al cervello dopo l'emorragia celebrale.

Il giornalista si trova ancora al Policlinico Gemelli di Roma e le ultime notizie, emerse dal nuovo bollettino medico diffuso dai professori Giulio Maira e Rodolfo Proietti, ci fanno sapere che pian piano continua il risveglio di Sposini dal coma farmacologico e infatti la sedazione indotta è stata ulteriormente ridotta.

E in seguito a queste procedure si sono riscontrate delle risposte motorie a stimoli esterni bilateralmente finalizzate e ciò quindi fa ben sperare sul quadro clinico generale di Lamberto.

Sicuramente è ancora molto presto per cantare vittoria e poter dire che Sposini è definitivamente guarito, ma i piccoli miglioramenti ci rallegrano e attendiamo presto nuove notizie ancora più incoraggianti.

Tutti lo aspettiamo in tv, soprattutto la sua collega Mara Venier che in diretta nel loro programma ha detto: Lamberto sei solo in ritardo.

210 CONDIVISIONI
Lamberto Sposini: ancora in coma ma risponde agli stimoli
Lamberto Sposini: ancora in coma ma risponde agli stimoli
Lamberto Sposini sta meglio e lascia la terapia intensiva
Lamberto Sposini sta meglio e lascia la terapia intensiva
Lamberto Sposini è quasi fuori dal coma
Lamberto Sposini è quasi fuori dal coma
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views