La prova del cuoco con la nuova gestione di Elisa Isoardi è partita solo da pochi giorni, ma i primi dati provenienti dall'Auditel sono decisamente sconfortanti. Per quanto sia presto per giudicare, basta dare un'occhiata agli ascolti dei primi tre giorni di programmazione per capire che, almeno per il momento, lo storico programma del mezzogiorno di Rai1 si sta rivelando un flop. I numeri rivelano come le prime puntate stagionali della trasmissione culinaria orfana di Antonella Clerici sono le meno seguite di sempre. Il calo è costante e, in attesa di capire se si tratta di un fenomeno inarrestabile o se semplicemente la Isoardi abbia bisogno di un periodo di "rodaggio", andiamo ad analizzare i dati nel dettaglio.

Gli ascolti delle prime tre puntate, il confronto col 2017

L'esordio di lunedì 10 settembre de La prova del cuoco ha aperto la nuova stagione del programma con un numero di spettatori decisamente inferiore rispetto alla prima puntata del 2017. Poi, si è registrato un calo nei due giorni successivi. 300mila spettatori hanno già abbandonato l'appuntamento prandiale con Rai1. Ecco i dati delle puntate andare in onda finora e il relativo confronto con le omologhe dello scorso anno:

  • Ascolti lunedì 10 settembre 2018: 1.611.000 spettatori con il 15.95% di share (lunedì 11 settembre 2017: 2.100.000 spettatori con il 16.39%)
  • Ascolti martedì 11 settembre 2018: 1.432.000 spettatori con il 14.6% di share (martedì 12 settembre 2017: 1.733.000 spettatori con il 15.2%)
  • Ascolti mercoledì 12 settembre 2018: 1.361.000 spettatori con il 14.1% di share (mercoledì 13 settembre 2017 1.697.000 spettatori con il 15.5%)

Migliora Forum su Canale 5

Ricordiamo che nella stagione 2017-18, La prova del cuoco ha totalizzato una media complessiva di 1.891.000 spettatori e del 15,89% di share: dati lontani dai 2,6 milioni che la trasmissione di cucina raccoglieva in media nel 2010, ma comunque significativi. Ora, il rischio è che a trarre vantaggio sia Forum su Canale 5, che in questi tre giorni è passato dal 15,98% al 16,7% di share.

Perché La prova del cuoco non sta funzionando

Cerchiamo di capire ora le ragioni di questa partenza traballante. Senz'altro, può influire l'orario differente, con partenza alle 11.30 e conseguente concorrenza de I Fatti Vostri. Appare chiaro, però, che Elisa Isoardi dovrà faticare non poco nel raccogliere la difficilissima eredità di Antonella Clerici, amata in modo eccezionale dal pubblico e per 18 anni alla guida di un programma che era in tutto e per tutto suo. Nel tentativo di non replicare un modello appartenente alla collega, la nuova conduttrice ha cambiato la formula, introducendo elementi nuovi (meno ricette, più attenzione agli alimenti) che al momento non sembrano incontrare grandi riscontri nel pubblico. Anche il cambiamento del cast, con addii illustri (come Anna Moroni) e innesti vari – caso emblematico, Andrea Lo Cicero – richiede per forza di cose un periodo di prova prima di convincere gli spettatori. Ultimo, ma non meno importante, il legame tra la Isoardi e un personaggio controverso come Matteo Salvini rischia di nuocere non poco alla popolarità della presentatrice e allontanare una fetta di spettatori che, insofferenti alle politiche del suo compagno e ancora affezionati allo stile genuino della Clerici, potrebbero decidere di spostarsi definitivamente su altri canali.