La procura di Roma ha aperto un'inchiesta su Ciao Darwin e sul controverso gioco dei rulli denominato Genodrome, dopo l'incidente capitato al concorrente Gabriele Marchetti che ora rischia la paralisi. Dopo la notizia del fascicolo aperto dal pubblico ministero Nunzia D’Elia, dal Corriere della Sera arrivano maggiori dettagli sulla perizia che è stata disposta sugli attrezzi utilizzati nel corso del gioco, per verificare eventuali responsabilità individuali. Per il momento non risultano indagati, ma si ipotizzano lesioni colpose e il macchinario è stato posto sotto sequestro.

I dettagli sulla perizia

Nella relazione presentata dal pm è scritto che la perizia dovrebbe essere consegnata entro sessanta giorni, ma vista la complessità di questo caso è probabile che non sarà possibile rispettare i tempi previsti. In caso di proroga, la consulenza dovrebbe essere depositata "entro la fine dell’estate". Le indagini sono ancora agli inizi e da venerdì 3 maggio (dopo lo stop della scorsa settimana, ufficialmente attribuito al ponte del 25 aprile) "Ciao Darwin" tornerà regolarmente in onda, ovviamente senza il gioco del Genodrome.

Marchetti rischia la paralisi

Gabriele Marchetti ha partecipato alla puntata del 17 aprile. Dopo una brutta caduta, il 54enne è stato ricoverato nel reparto di terapia intensiva e rischierebbe di rimanere tetraplegico. Il cugino di Marchetti ha parlato a Fanpage.it delle sue condizioni: "Dal collo in giù non risponde più nulla. Muove leggermente le mani, sente dei formicolii sulla parte sinistra, sia sulla mano che sulla gamba e per questo i medici lasciano qualche spiraglio di positività, ci stanno dando qualche leggera speranza però solo il tempo ci dirà se riuscirà a camminare o meno. Non è semplice". Una testimone oculare dell'incidente ha raccontato lo spavento di fronte alla caduta di Gabriele e i problemi di respirazione riscontrati al momento dell'infortunio: l'uomo ha infatti riportato lo schiacciamento di due vertebre con fuoriuscita del midollo tanto da dover essere operato d'urgenza.

L'infortunio a Deborah Bianchi

Marchetti non è l'unico concorrente a essersi infortunato nel gioco del Genodrome. Fanpage.it ha raccolto la testimonianza di Deborah Bianchi, personal trainer romana che nella prima puntata dello show ha subito una frattura scomposta al piede nel corso della discesa immediatamente precedente ai rulli. Sottoposta a imntervento, è tuttora costretta a usare la sedia a rotelle. "Devo fare tanta fisioterapia e il piede come prima non tornerà mai, probabilmente", ha dichiarato a Fanpage.it, "Dovrò essere rioperata e stare ferma ancora due mesi per risanare la ferita".

Il comunicato di Ciao Darwin

Vista la questione legale che si è originata dall'episodio di Marchetti, Paolo Bonolis e il programma non stanno rilasciando dichiarazioni, fatta eccezione per un comunicato ufficiale in cui la produzione ha manifestato "vicinanza umana e rammarico per l’accaduto". Il programma si è messo "a disposizione per tutto quanto si rendesse necessario" e ha fatto sapere che è stata attivata la polizza assicurativa a copertura dell’infortunio.