A distanza di due mesi dal loro ultimo incontro, Guenda Goria ha rivisto Telemaco Dell’Aquila con un videomessaggio trasmesso a Live – Non è la D’Urso. L’ex compagno della figlia di Maria Teresa Ruta ha voluto pubblicamente puntualizzare quello che lo ha infastidito e spinto a fare un passo indietro nel rapporto con la bella figlia d’arte. In tv, ha spiegato i motivi della sua rabbia:

Sono qui con Antonella, la persona che mi ha presentato Guenda il 17 dicembre 2019. Voglio puntualizzare che io, da inizio gennaio, non vivevo più con Olga quindi Guenda non è responsabile delle mie faccende familiari. Io ho due macro ragioni per cui sono ancora arrabbiato. Lei tratta dinamiche familiari sensibilissime in una maniera che per me non è accettabile. Si è iniziato col parlare del padre, si è arrivati a parlare del fratello, poi del compagno della madre, poi dell’ex compagna del compagno della madre. Adesso arrivo a Massimiliano. Il flirt c’è stato, lo ha ammesso anche lei in un’intervista. Poi il problema sembra chi ha allontanato chi. Guenda ha allontanato Massimiliano o il contrario? Io un’idea me la sono fatta ma il problema è un altro: lei era legata a me, Massimiliano a Dalila. Vivo con l’unica magra consolazione che il delitto non si è consumato. Arriviamo al momento in cui è uscita dalla Casa. Voleva un appoggio incondizionato e a prescindere. Mi ha accusato di averle mandato dei messaggi al veleno. Reali, ricordo il primo. Mi aveva detto che non so come si sta male nella Casa e le ho risposto che non era in miniera e che l’aveva aiutata Massimiliano a picconare. Io non posso accettare di essere stato lasciato in diretta nazionale con un sorriso a 36 denti. Ci ha tenuto a specificare che lei ha lasciato me, non è quello il punto. La domanda è un’altra: chi ha cercato chi?

Guenda Goria risponde a Telemaco: “Voglio vederlo”

Guenda, ascoltato il videomessaggio dell'ex fidanzato Telemaco, ha scelto di tenergli aperta la porta. Intende vederlo per chiarire da vicino quello che è accaduto tra loro in questi mesi e capire se recuperare il loro rapporto: “Io ho modo di vedere Telemaco con un videomessaggio e non ho ancora avuto occasione di vederlo di persona. Per me è strano perché io vivo i rapporti in maniera fisica. Telemaco lo sa, io gli voglio bene e sento nelle sue parole un affetto. Non amo quando inizia a giudicare moralmente il mio comportamento nella Casa perché penso che sia compito di altri. Lui non ha apprezzato delle cose e ha sofferto e lo capisco. Ha avuto quest’attenzione mediatica e non se lo aspettava. Gli chiedo scusa se ha sofferto. Il suo nome non è stato pronunciato inizialmente da me. Ma lui sa che avrei avuto bisogno di un suo sostegno e di vederlo per chiarire”.

L’ex Christian: “In camera mia mentre diceva a Telemaco di amarlo”

Ad attaccare Guenda è stato l’ex fidanzato Christian, conosciuto a Sharm El Sheik prima di conoscere Telemaco. L’uomo sostiene di avere voluto difendere Telemaco, che è suo amico, interrompendo il loro rapporto: “Io credo molto nei valori. A 32 anni non dispiace a nessuno avere un po’ di visibilità ma l’ho fatto perché Telemaco è un grande amico. Ho voluto raccontare cos’è successo per tutelarlo. Perché dire davanti a tutta Italia che ha perso il lavoro? Perché parlare troppo di Olga? Pensi che Telemaco non ci sia rimasto male dell’atteggiamento che hai avuto con Massimiliano nella Casa? Dire la verità non è buttare fango. Telemaco è un amico. Sai come sta la madre di Telemaco? Sono pieni di vergogna. Non ti sto attaccando, sto solo raccontando la verità. Penso di stare tutelando Telemaco. Non mi ha parlato per 10 giorni, mi ha insultato per tutelare te. Quando ci siamo sentiti, voi facevate tira e molla. Una settimana prima gli hai scritto che lo amavi e poi sei venuta a bussare in camera mia di notte”. Scontro tra i due con Guenda che lo ha accusato di essere in cerca di facile visibilità.