I malumori continuano nella casa e anche fuori dal GFVip. Fulvio Abbate è stato il primo concorrente a lasciare il programma, ma non ha abbandonato affatto il mondo del GFVip. Non solo ha partecipato come opinionista in studio al fianco di Signorini e ai suoi ex compagni, ma pur senza ammetterlo apertamente, pare segua con molta attenzione le voci che arrivano dalla casa. A poche ore dalla diretta, lo scrittore ha diramato tramite i suoi profili social un video nel quale si dice pronto a querelare Francesco Oppini. Il motivo sarebbero alcune frasi scorrette e non vere che il figlio di Alba Parietti continuerebbe da tempo ad esternare nella casa. E che riguardano proprio Abbate da vicino.

Perché Abbate intende querelare Oppini

Come spiega nel video diramato su Twitter, Abbate sarebbe furioso perché alcuni utenti gli avrebbero segnato che Francesco Oppini avrebbe parlato male di lui a più riprese, nonostante ormai sia passato parecchio tempo da quando ha lasciato il programma. Francesco si sarebbe riferito al fatto che Abbate nella casa facesse ‘discorsi da maniaco sessuale'. Lo scrittore ha invitato gli utenti ad inviargli i video di quei momenti per avere la prova e sporgere una querela nei suoi confronti. Annunciando che i suoi legali sarebbero già al corrente del fatto:

Mi scrivono che Oppini ed altri dentro la casa del Grande Fratello starebbero ancora dicendo male di me sostenendo che io facevo discorsi da maniaco sessuale. Bene, mi farebbe piacere che mi segnalaste in quali punti ciò è avvenuto perché ho deciso di querelare Oppini, se la cosa dovesse risultare come mi è stato detto. I miei legali sono stati già avvisati, aspetto che mi facciate queste segnalazioni, anche perché non lo guardo il Grande Fratello, ho altro da fare.

Fulvio Abbate al GFVip

Quella del "marchese", così si fa chiamare, è stata l'esperienza più breve di questa edizione del GFVip. Primo concorrente ad abbandonare la casa, Abbate non è riuscito a legare a fondo con gli inquilini e, una volta uscito dal loft, ha sparato a zero su diversi ex compagni. Di Adua Del Vesco d'altronde aveva detto: "È una bambola in vetrina, una pupa di tamburello in cerca di un autore per se stessa". Non è andata meglio ad Elisabetta Gregoraci: "Non ne contemplo neppure l'esistenza", oppure: "la Ruta è insostenibile", e ancora un giudizio in generale: "È avvilente, hanno una cultura che va da Sanremo a Paperissima". E così ora sono partite parole al vetriolo anche nei confronti di Francesco Oppini, finora risparmiato dallo scrittore.