La coppia di fidanzati di Pechino Express 2 prosegue la sua inesorabile parabola discendente. Nella quarta puntata Corinne Clery, ormai soprannominata "Sclery" dal tam tam di twitter, ed il suo fidanzato Angelo sembrano giorno dopo giorno, sempre più ai ferri corti. Ma è soprattutto il carattere spigoloso e arrogante dell'attrice francese a fare da zavorra per entrambi, piuttosto che quello docile e troppo remissivo del povero fidanzato. Questi dopo le continue vessazioni della Corinne, sembra stia cominciando a malsopportare i comportamenti da megera della sua "attempata" fidanzata.

"Zitto, o ti do un cazzotto in bocca". Uno degli episodi che fa scattare la molla avviene quando la coppia, dopo aver trovato un passaggio, incrocia altri partecipanti al gioco che chiedono all'autista di fermarsi. E allora Angelo appare disponibile a far salire i concorrenti, ma Corinne lo zittisce subito e nel peggiore dei modi possibili:"Zitto, o ti do un cazzotto in bocca". E a quel punto, dopo una penalità che li ha costretti a correre 15 chilometri a piedi, arriva la "rivolta dello schiavo": "Sei una strega! Ma chi ca** o me l'ha fatto fare?". 

Corinne Clery litiga anche con le modelle. Se nelle scorse settimane lasciò dei conti in sospeso a causa della prova delle freccette, l'attrice francese li rimette a posto alla prima occasione buona, quando si ritrova a cenare alla stessa tavola con Ariadna Romero e Francesca Fioretti. Le accuse arrivano velate da un finto perbenismo, con la Clery che aggredisce la coppia definendola "maleducata", nel battibecco ci va di mezzo anche il povero Angelo che, questa volta, se la cava bene perché si schiera dalla parte della sua fidanzata. Le modelle si sono limitate a rispondere senza trascendere, cercando di evitare la rissa. Ma il vero scontro è solo rimandato.