Il Cantante mascherato è andato in onda su Rai1 in prima serata ogni venerdì alle 21.15 a partire dal 10 gennaio 2020, per quattro settimane. È stata la prima edizione italiana, condotta da Milly Carlucci e ispirata al format sudcoreano The Masked Singer, in onda anche in Paesi come Germania, Francia, Australia, Messico e Olanda e ben presto anche Inghilterra e Spagna.

La gara ha visto schierati otto concorrenti, tutti mascherati. Sono stati il Mastino, il Leone, il Coniglio, il Mostro, l’Angelo, l’Unicorno, il Barboncino e il Pavone, tutti celati dietro pesanti costumi che ne hanno nascosto totalmente l'identità. Si tratta di personaggi famosi (conduttori/conduttrici oppure cantanti) che si sono esibiti in performance musicali votate da una giuria in studio e dal pubblico da casa. Il bello del gioco è non solo giudicare le esibizioni vocali, ma cercare di indovinare le loro reali identità. A fine della puntata, il giocatore col punteggio più basso viene eliminato e svela così chi si cela dietro la maschera.

Chi è il coniglio dopo la quarta puntata

Il Coniglio è entrato in scena e ha lasciato il suo messaggio: "Una cosa che ho capito di me è che non ho mai amato come si vede. Quando toglierò questa maschera, avrò solo un volto. Spero che tutti abbiate capito il mio messaggio di Sanremo". "Anna e Marco" di Lucio Dalla è la canzone che ha scelto il Coniglio per la finale. Superato l'ostacolo Angelo, arriva in finale contro Leone. Si scopre alla fine essere proprio Teo Mammucari il vincitore. Canta "Bella senz'anima" nello spareggio finale e vince la Maschera d'oro, trofeo della prima edizione de "Il cantante mascherato". Questo è stato il suo discorso dopo la premiazione:

Ringrazio mia figlia Giulia, che ha detto fai questo programma. Ho lavorato con tante signore della tv, mi mancava una grande signora come Milly. Il programma non lo ha vinto Teo Mammucari, ma Milly Carlucci. Ha avuto il coraggio di fare una cosa che non si vede da tempo, una cosa nuova. Si è presa una grande responsabilità. Poi, ragazzi, io ho battuto Orietta Berti, Fausto Leali, Arisa. Io mi vergogno. Al Bano, Scanu. Chiedo scusa a tutti. Al Bano che dietro le quinte mi fa: ‘Oh, ma tu chi sei?'. E io: ‘So' Mammucari". "Oh, avevo indovinato tutti, meno che a te".

Chi è Il Coniglio dopo la terza puntata

Durante la terza puntata de Il cantante mascherato, la maschera de Il Coniglio ha cantato A mano a mano di Rino Gaetano. I giurati si sono espressi rispetto i nomi dei personaggi famosi che potrebbero essere celati da quella maschera con le orecchie lunghe e il cuore dolorante: Raf, Francesco Renga, Red Canzian e, il più gettonato, Teo Mammucari. Gli indizi forniti dal Coniglio nella terza puntata sono stati i seguenti:

Ogni giorno faccio di me stesso ciò che sono. quando vediamo il mondo con gli occhi da bambino, ci emozioniamo. Non sempre riusciamo a realizzare i nostri sogni ma io ci sono andato molto vicino. Il  mio sogno ora è semplicemente che questa avventura non finisca qui. Ho vissuto una vita che non era la mia, sono stato chiuso come in una gabbia, oggi all’interno di questa maschera riesco a essere me stesso.

Chi è Il Coniglio dopo la seconda puntata

Nel corso della seconda puntata de ‘Il cantante mascherato', il Coniglio ha cantato ‘I tuoi particolari'. Per Ilenia Pastorelli è Teo Mammucari. Anche Flavio Insinna è d'accordo con lei. Patty Pravo è convinta che sia Salvo Sottile. Secondo Guillermo Mariotto è Raf. Francesco Facchinetti ritiene sia Kekko Silvestre dei Modà.

Chi è Il Coniglio dopo la prima puntata

Il Coniglio ha cantato la canzone di Domenico Modugno, Meraviglioso, nella cover arrangiata dai Negramaro. La giuria si è espressa rispetto alla sua identità e ha avanzato questa rosa di nomi:  Manuel Agnelli, Marco Mengoni, Marco Materazzi, Pupo e Salvo Sottile. Per il pubblico sui social i due nomi più probabili sono: Teo Mammucari, Enzo Salvi e Luca Barbarossa.

Gli indizi forniti dal Coniglio

La maschera del Coniglio ha fornito una serie di dettagliati indizi nella sua scheda di presentazione. È una delle maschere più tormentate e misteriose del parterre e proprio per questo è quella che ha destato maggiore curiosità:

Il mio aspetto può ingannare ma la mia anima no, ascoltate il mio cuore. Abbiamo tutti una maschera ma la mia mi fa sentire protetto. In questo momento tutti si chiedono chi sono, ma dovremmo chiederci chi siamo. Questo è il tempio dell’anima, il mio mondo è fatto di questo (sfoglia dei libri, ndr), quello che vedete fuori è solo una maschera, che però ha un grande significato. Quando mi hanno chiesto di diventare il coniglio ho pensato fosse perfetto perché in generale nessuno farebbe mai male a un coniglio. La cosa più difficile della vita è amare, qui dentro noi possiamo farlo. Finalmente posso parlare d’amore perché di solito quando parli d’amore quasi sei deriso. Io sono convinto che siamo tutti fiori, ma purtroppo molte persone non sbocciano e lo sono stato anche io per un bel periodo, poi ho guardato l’amore e ho detto ‘cavolo, è quella la strada’.Non mi vedere come un pugile, un corridore o l’attore famoso, devi vedere oltre, il grande Cassius Clay diceva ‘chi non perde, non vince nulla’ perché per imparare qualcosa devi perdere. La mia anima è tenera ma nel mio petto batte un cuore rock.

Nel corso della seconda puntata, ha aggiunto: "La cosa che mi affascina è che attraverso questa maschera riesco a essere me stesso. Se ascoltate il mio cuore, riuscirete a conoscermi. La maschera è il tempio dell'anima. Questa per me, non è più una maschera ma la mia seconda vita. Possiamo amare gli altri solo quando amiamo noi stessi, se riusciamo ad amarci diventiamo fonte d'amore. Il mio sbocciare è nato dalla sofferenza".

I primi indizi sull'identità del Coniglio

Durante la presentazione de Il cantante mascherato, Milly Carlucci ha svelato qualche criptico  indizio sul Coniglio: “Lui vive vive in specie di soffitta steam-punk. “Tutti si innamoreranno di lui”, il che denota una certa sicurezza di sé, quasi spavalderia. Bianco e tenero come un peluche o rock?”. A Tv Sorrisi e Canzoni, il personaggio che si cela dietro il Coniglio non ha lasciato alcun indizio su di sé, ammettendo che la cosa più difficile è stata "Mantenere il segreto con i miei amici". Ha inoltre svelato che in caso di spoiler i concorrenti devono pagare una penale di diverse migliaia di euro.

Indizi generali forniti in partenza

Poche sono le ulteriori informazioni sui concorrenti. Sappiamo però che sono personaggi della musica e della televisione, come dimostrano questi 7 indizi che comprendono tutti gli otto personaggi nel complesso:

    • milioni di ore in televisione
    • 70 programmi tv
    • 250 milioni di album venduti
    • 170 album pubblicati
    • concerti in tutto il mondo
    • 25 produzioni cinematografiche
    • 46 partecipazioni e 5 vittorie al Festival di Sanremo

Nessun indizio ulteriore nel backstage

Il regolamento de Il Cantante Mascherato è severissimo. Nessuno deve conoscere gli 8 vip, neppure i membri dello staff. I concorrenti non si conoscono neppure tra loro, per questo in studio devono girare  con mantello e casco integrale e non possono parlare con nessuno, per evitare di essere riconosciuti dalla voce.

Come si vota

La giuria de Il Cantante Mascherato è formata da Francesco Facchinetti, Guillermo Mariotto, Patty Pravo, Ilenia Pastorelli e Flavio Insinna. Anche il pubblico ha la possibilità di esprimersi, tramite il televoto. Facile immaginare che il vero scopo nell'eliminare un concorrente non sarà bocciare la sua performance, bensì togliersi la curiosità di scoprire chi c'è dietro la maschera.