Nella terza puntata de ‘Il cantante mascherato‘, ovvero la semifinale della prima edizione del coinvolgente nuovo format condotto da Milly Carlucci, abbiamo visto l'eliminazione del personaggio mascherato del Pavone. La trasmissione ha tenuto incollato i telespettatori anche nella serata del 24 gennaio 2020. Tutti aspettavano di conoscere l'identità di un nuovo personaggio mascherato: Emanuela Aureli è il Pavone.

Emanuela Aureli eliminata nella terza puntata

La terza puntata de ‘Il cantante mascherato' ha visto andare in scena la sfida finale tra il Pavone, il Mostro e il Pavone. Ma il Pavone purtroppo è stato eliminato subito e non stato mandato alla sfida finale, il cui esito sarà rivelato solo all'inizio della finale prevista per il 30 gennaio 2020. Emanuela Aureli è stata eliminata nonostante una ottima esibizione con la canzone "E la luna bussò" di Loredana Bertè.

Gli indizi del Pavone

Nel corso delle tre puntate alle quali ha partecipato, il personaggio mascherato del Pavone ha dato una serie di indizi per cercare di essere smascherato prima dell'eliminazione. Tra i nomi più gettonati, soprattutto quello di Donatella Rettore. Alla fine, c'era Emanuela Aureli sotto la maschera del Pavone.

Ho scelto di essere Pavone perché con questo costume addosso voglio essere una persona diversa. Secondo me il Pavone ha una sicurezza interiore che niente e nessuno può scalfire. Per come la vedo io, il Pavone non si preoccupa del tempo che scorre, perché sta benissimo così, nei suoi piumaggi trendy e sono tutti ai suoi ordini. Tutto il giorno ad ammirarsi, a compiacersi della propria bellezza, beh io sono l’esatto opposto della maschera che indosso, nella vita non ho mai potuto pavoneggiarmi, anche se mi sarebbe piaciuto molto, lo confesso. Per una volta, essere pavone mi permetterà di avere il mondo ai miei piedi. Grazie a questa maschera ho finalmente la mia grande occasione.