Il Cantante Mascherato, il cui titolo internazionale è The Masked Singer, su Rai1 sarà il nuovo  talent game show della rete ammiraglia, voluto fortemente in Italia e condotto da Milly Carlucci. Prodotto in collaborazione con EndemolShine Italy, è un format sudcoreano, che ha spopolato in moltissime nazioni, tra le quali Germania, Francia, Australia, Messico e Olanda e ben presto anche Inghilterra e Spagna.

Le maschere in gara a Il Cantante Mascherato saranno 8: il Mastino, il Leone, il Coniglio, il Mostro, l’Angelo, l’Unicorno, il Barboncino e il Pavone. I personaggi famosi che si celano dietro queste maschere saranno protetti dal costume ingombrante che indossano e non potranno parlare con nessuno. La segretezza sulle loro vite private e artistiche è la vera chiave di questo programma avvolto nel mistero. Si esibiranno per quattro settimane e le loro performance saranno votate dalla giuria in studio e dal pubblico da casa. Chi ottiene il punteggio più basso, alla fine di ogni puntata, dovrà abbandonare la trasmissione e rivelare così la propria identità.

L'Unicorno era Orietta Berti

Dopo aver cantato E la luna bussò di Loredana Bertè, alla maschera dell'Unicorno sono state assegnate le seguenti identità dalla giuria in studio: Alessandra Amoroso, Fiordaliso, Cristina D’Avena, Orietta Berti e Martina Stella. Il pubblico sui social era d'accordo con un nome in particolare, che poi si è rivelato essere quello giusto, ovvero Orietta Berti prima eliminata de Il Cantante Mascherato.

Gli indizi forniti dall'Unicorno nella sua presentazione

L'unicorno si è presentato con la sua scheda durante la prima puntata de Il Cantante Mascherato. Il bellissimo animale che non esiste ha fatto il suo ingresso davanti alla giuria e infuso una buona dosa di serenità con i suoi colori e gli arcobaleni, che sembra amare molto anche nella sua vita reale:

Sono abituato a vivere da solo nei boschi e qui invece sento il calore di tutte le persone. Questo è l’animale che non c’è, eppure lo hanno amato. Mi piace la sua tenerezza e i suoi colori, poi l’unicorno è sempre positivo, mi fa sentire serena. La mia guida è il sentimento, sono semplice e ingenua come ò’unicorno. Mi piace sorprendermi di ogni cosa proprio come una bambina, sono molto solitaria e non dormo mai, mi apparto perché leggo molto. Mi piace giocare e fare gli scherzi, ho bisogno di custodire l’essenza, ascoltare e credere.

I primi indizi sull'identità de L'unicorno

Milly Carlucci durante la puntata di presentazione del 26 dicembre 2019 ha rivelato il primo indizio: "Unicorno somiglia al personaggio che lo nasconde, sia dentro che fuori. Personaggio misterioso. Clip girata in un bosco". E, infatti, a Tv Sorrisi e Canzoni, L'Unicorno ha confessato di essere “una persona magica che porta fortuna” e che "Provare a non farmi riconoscere sarà davvero una bella sfida!".

Indizi generali forniti in partenza 

Per incuriosire il pubblico (e far comprendere l'importanza dei concorrenti vip che si celano dietro alle maschere) sono stati già svelati degli indizi comuni a tutti gli 8 travestimenti. Eccoli:

  • 107 album pubblicati
  • 25 lungometraggi in cui sono apparsi
  • concerti realizzati in ogni angolo del mondo
  • 250 milioni di album venduti
  • 46 partecipazioni al Festival di Sanremo e 5 vittorie
  • milioni di ore in tv
  • 70 programmi televisivi condotti

Nessun indizio ulteriore nel backstage 

Per mantenere il segreto sull'identità dei vip in gara, anche nel backstage ci sono regole ferree per concorrenti e staff del programma: gli 8 vip mascherati indossano abiti con la scritta "NON PARLARMI", e non conoscono l'identità dei loro sfidanti.

Come si vota 

Il format de Il Cantante Mascherato prevede che a votare sia una giuria fissa insieme al pubblico da casa. Nel caso della giuria, composta da Patty Pravo, Francesco Facchinetti, Ilenia Pastorelli, Flavio Insinna e Guillermo Mariotto, il compito iniziale sarà quello di valutare le esibizioni dei concorrenti in gara, ma soprattutto di smascherarli e scoprire chi è che si nasconde dietro gli otto travestimenti. Anche il pubblico da casa può contribuire a scoprire chi c'è dietro la maschera grazie al televoto.