La prima puntata de Il Cantante Mascherato, il nuovo show canoro condotto da Milly Carlucci in onda in prima serata su Rai1, si è rivelata una vera scoperta per il pubblico che ha assistito ad una sfilza di performance entusiasmanti, nelle quali gli otto concorrenti in gara, attraverso degli indizi hanno rivelato informazioni che potessero far intuire alla giuria chi si celasse dietro le maschere. Alla fine della puntata una delle maschere è caduta, quella dellUnicorno svelando il volto di una nota cantante italiana.

La prima maschera svelata

Sin dalla prima esibizione dell'Unicorno c'era chi avrebbe scommesso che il personaggio dietro la maschera fosse una delle voci più note dello spettacolo, ovvero Orietta Berti. E col senno di poi, avrebbe avuto non poca ragione, dal momento che calato il pesante abbigliamento che la copriva, dietro le vesti dell'Unicorno si nascondeva proprio la cantante romagnola che ha terminato, dopo solo due esibizioni, la sua esperienza nello show.

La sfida tra Unicorno e Mastino Napoletano

L'Unicorno e il Mastino Napoletano sono state le uniche maschere che non sono state scelte né dalla giuria, né dal pubblico in sala e si sono dovute sfidare in un duello canoro che ha visto trionfare la maschera del Mastino che ha suscitato la simpatia dei telespettatori che quindi hanno deciso di portarlo alla seconda puntata, decretando definitivamente l'eliminazione dell'altro concorrente.

Il commento di Orietta Berti

Orietta Berti, una volta svelata la sua identità, non ha esitato a mostrare il suo dispiacere: "Avrei voluto continuare, avevo così tante canzoni da cantare, ma sono stata contenta". Uno dei grandi volti della canzone italiana, nella sua accezione più romantica, saluta così il pubblico e ringrazia Milly Carlucci per averle dato l'opportunità di partecipare ad un gioco così divertente ed insolito, sicuramente nuovo nel panorama televisivo attuale.

🔮✨ #icmUNICORNO 🦄 è… #OriettaBerti ✨🔮 . #IlCantanteMascherato #icm #Rai1

A post shared by ilcantantemascheratoRai (@ilcantantemascheratorai) on