UPDATE: Mediaset ha cambiato idea. Una nota di Publitalia ha dichiarato che Live – Non è la D'Urso si concluderà ufficialmente il 19 giugno.

E alla fine Barbara d'Urso farà gli straordinari. La conduttrice, che solitamente chiude la sua stagione televisiva piuttosto precocemente, per poi essere tra le prime a ripartire alla fine dell'estate, andrà avanti fino a luglio inoltrato. Canale 5 ha infatti deciso di prolungare fino a mercoledì 3 luglio "Live – Non è la d'Urso", aggiungendo due puntate a quelle già previste dalla rete.

Una promozione, quella di Canale 5, che certifica il successo di un programma partito con grandi aspettative, essenzialmente deluse dopo le prime puntate di questa edizione. "Live – Non è la d'Urso" ha patito un forte calo dopo le prime puntate di messa in onda, dovuto anche alle difficoltà per un programma nuovo di trovare la propria struttura.

A cambiare le carte in tavola è stato senza dubbio il caso Prati-Caltagirone, che la conduttrice e la redazione hanno saputo capitalizzare alla perfezione, rendendo il caso di gossip dell'anno una vera e propria telenovela, spalmata su più puntate. Operazione che ha permesso al programma una crescita enorme degli ascolti, passati da una condizione di depressione a toccare punte del 20% di share.

Se quindi a gennaio, anche in virtù del ridimensionamento di "Domenica Live", la conduttrice sembrava in difficoltà e alla ricerca di una svolta per la sua stagione televisiva, si può dire che l'abbia trovata in questo nuovo spazio del mercoledì, che quasi certamente Canale 5 confermerà anche per la prossima edizione. Chiusa la sedicesima edizione del Grande Fratello, che terminerà con la finale del 10 giugno lasciano lo spazio del lunedì sera a Temptation Island (il reality condotto da Filippo Bisciglia partirà il 17 giugno) la D'Urso avra davanti a sé altre settimane di lavoro, che le concederanno di andare in vacanza solo a estate inoltrata.