17 Aprile 2014
11:03

Ascolti The Voice: scema l’effetto Suor Cristina

L’effetto Suor Cristina mantiene solo stabili gli ascolti di “The Voice” ma non contribuisce a quell’impennata auspicabile dopo che la sua prima esibizione, durante la seconda puntata, aveva fatto il giro del mondo.
A cura di G.D.

Ci si aspettava la vittoria di "The Voice" nella battaglia degli ascolti tv, considerando che tornava il fenomeno da 50 milioni di visualizzazioni su Youtube, quella Suor Cristina che passa facile alla Battle con "Girls just wanna have fun" di Cyndi Lauper. Così non è stato, la sesta puntata di "The Voice of Italy" si attesta nella media e senza strafare con 3.311.000 spettatori e il 14.2% di share, duecentomila spettatori in meno rispetto al record della scorsa puntata, quella del "Girl Power" con Claudia Megrè protagonista.

È imbattibile "Il Segreto" in termini di share che vince a mani basse la serata televisiva di ieri raccogliendo 3.822.000 spettatori pari al 15.9% di share. La soap opera spagnola presto sarà il prodotto di punta di un nuovo canale tematico Mediaset che si chiamerà "Novela". Su Rai Uno perde colpi "Un Medico in famiglia 9" che conquista 4.156.000 spettatori pari al 14.32% nel primo episodio e 3.923.000 e 14.92% di share.

Sulle altre reti "Le Iene Show" su Italia 1 raccoglie 2.281.000 spettatori e il 10.61% di share, seguito da "Chi l'ha visto?" con 2.694.000 spettatori (9.97%), mentre su Rete 4 "Ruslan" totalizza 1.555.000 spettatori (5.73%). Chiude "La Gabbia" vista da 663.000 spettatori (2.85%)

The Voice of Italy e l'effetto Suor Cristina: boom di ascolti
The Voice of Italy e l'effetto Suor Cristina: boom di ascolti
"The Voice" cresce negli ascolti grazie a suor Cristina e al reggae di Jovine
"The Voice" cresce negli ascolti grazie a suor Cristina e al reggae di Jovine
The Voice, il duetto tra Suor Cristina e Kylie Minogue fa ascolti record
The Voice, il duetto tra Suor Cristina e Kylie Minogue fa ascolti record
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni