Arcangelo Bianco, protagonista dell’ultima edizione di Temptation Island insieme all’ex fidanzata Nunzia Sansone, difende la decisione di mettere la parola fine alla storia d’amore con la compagna, relazione che durava da 13 anni. Intervistato da Uomini e Donne Magazine dopo avere lasciato il villaggio, l’uomo non ha fatto marcia indietro rispetto alla scelta di tornare single. Benché la compagna lo abbia pregato di ripensarci, Arcangelo è andato dritto per la sua strada:

Tra il primo e il secondo falò ho avuto modo di riflettere e di capire realmente i problemi della mia storia con Nunzia. Nel villaggio ho iniziato a comprendere certe cose e, dopo il falò, ho ragionato su tutto ciò che in coppia non andava. Ho pensato che fosse inutile tornare insieme, perché sarei sempre stato quell’Arcangelo che non andava bene a Nunzia. Dentro il villaggio non avevo risolto i problemi per i quali ero entrato, perché il mio modo di essere era lo stesso. Sarebbe stato vano e ingiusto soprattutto per lei tornare con me: insieme ci saremmo fatti del male. Ho realizzato che ciò che sono non va bene per Nunzia: sono il male per lei. Il mio modo di essere la rendeva pesante e “controllante” su qualsiasi cosa facessi e così come lei stava cambiando me, anche io la stavo cambiando in negativo.

La richiesta del secondo falò

Dopo avere deciso di lasciarlo per il bacio alla single Sonia, Nunzia è tornata sui suoi passi. Ha chiesto alla produzione del reality di rivedere Arcangelo e, di fronte a lui, ha ammesso di avere intenzione di recuperare il loro rapporto. Il suo ex non ha ceduto: “Mi aspettavo che avrebbe richiesto un altro confronto e comprendo anche le sue motivazioni. So che ci tiene tanto a me e purtroppo è sempre stata pronta a perdonarmi nonostante i miei errori. In quel momento, però, mi sono sentito responsabile di quello che era accaduto e mi sono voluto assumere le mie colpe. Ho trovato nuovamente una porta aperta da parte sua, ma stavolta era giusto per noi che fossi io ad alzare un muro. Non meritava certi miei comportamenti”.

Sonia, la single che lo ha fatto capitolare

Arcangelo ha tentato di baciare la single Sonia prima di lasciare la fidanzata Nunzia. Si pente di quel gesto che credeva non fosse stato ripreso dalle telecamere, ma ammette di avere trovato nella tentatrice una donna che gli sarebbe piaciuto conoscere: “Mi sono ritrovato a trascorrere del tempo con una persona che, giorno dopo giorno, mi incuriosiva sempre di più, perché mi faceva sentire libero di parlare di tanti argomenti. I discorsi con Sonia non erano tutti incentrati sulla mia storia con Nunzia. Lei mi dava modo di capire me stesso e di riflettere. Ci siamo trovati bene a parlare: era interessata a me, mi chiedeva di tutto e questo mi incuriosiva”. Questa vicinanza, infine, lo ha fatto cedere:

I dubbi e le riflessioni sulla mia relazione e su me stesso andavano avanti già da un po’, indipendentemente da Sonia. Io e Nunzia avevamo una storia che durava da tredici anni e volevo capire se fossi realmente convinto di chiuderla. Nei giorni da solo mi sono reso conto che tornare insieme avrebbe significato tornare ai soliti errori e ai soliti litigi. La verità è che le cose tra di noi non andavano bene.