Amici di Maria De Filippi 2019/2020
21 Gennaio 2020
16:38

Amici 19, Javier Rojas non sarà punito dopo l’attacco al programma: “Ti ha salvato il talento”

A Amici si è pronunciata la sentenza contro Javier, dopo che nei giorni scorsi aveva attaccato la scuola e i professori con dichiarazioni forti. Il programma ha deciso di accordargli un’altra possibilità. Non sarà espulso ma accederà all’esame per il serale: “La peggiore punizione è il tuo carattere”.
A cura di Valeria Morini
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Amici di Maria De Filippi 2019/2020

La puntata di daytime di Amici 19 in onda martedì 21 gennaio ha sancito il destino di Javier Rojas, il ballerino finito nella bufera per i suoi duri attacchi al programma. Le dichiarazioni in cui ha accusato il talent di Maria De Filippi, denigrando i professori e il valore effettivo della scuola, sono passate tutt'altro che inosservate e sono state al centro di un "processo" celebrato nella puntata di sabato 18 gennaio. Il verdetto è arrivato oggi: malgrado il suo comportamento sia considerato grave, Javier non verrà punito. Il danzatore cubano, dunque, se l'è cavata senza provvedimenti disciplinari né la tanto temuta espulsione.

La decisione di Amici

A comunicare la decisione è stata Alessandra Celentano alla presenza degli altri insegnanti di ballo Veronica Peparini e Timor Steffens. Tutti e tre avevano già votato contro l'espulsione. Assenti i professori di canto, due dei quali (Rudy Zerbi e Stash) avevano invece chiesto la cacciata del ragazzo. "Ti ha salvato solo il talento", ha spiegato la Celentano, che ha dichiarato che la "peggiore punizione è stato il tuo comportamento, il tuo modo di essere e il tuo carattere". Javier dovrà superare l'esame di sbarramento per il serale, come gli altri allievi.

A lezione dal punto di vista professionale non cambierà nulla, dal punto di vista umano ci vedrai un po' diversi. Abbiamo accusato il colpo. Sarai tu a dimostrare che hai capito veramente.

Cos'ha detto Javier Rojas contro Amici

Javier Rojas, 22enne nato a L'Avana che ha studiato a Cuba e a Stoccolma, è stato protagonista di una dura reazione a un rimprovero subito. “Conosco un sacco di ballerini bravi che non fanno Amici, perché non vale niente", ha dichiarato, "Il direttore della mia vecchia compagnia, quando ha saputo che avrei partecipato ad Amici, era incredulo. Fuori da qui ho il mio telefono, la mia casa, le lezioni sono facoltative. Io non sono qui per imparare, ma per dimostrare che sono un professionista. Qui non si balla niente che abbia uno spessore, non ci sono coreografi di rilievo. Ho fatto tante cose che mi fanno crescere, qui al massimo puoi crescere nella classifica di gradimento del pubblico. Voglio fare altro”. Nella puntata di sabato, Javier è scoppiato in lacrime e si è scusato sostenendo di vergognarsi di quanto detto, chiedendo la possibilità di restare. Possibilità che alla fine gli è stata concessa.

102 contenuti su questa storia
Amici - Aka7even e il provvedimento disciplinare
Amici - Aka7even e il provvedimento disciplinare
2.837 di Mediaset
Dietro le quinte di Amici, Nicolai: “Javier voleva picchiarmi dopo una discussione con Valentin”
Dietro le quinte di Amici, Nicolai: “Javier voleva picchiarmi dopo una discussione con Valentin”
Nicolai: "Non ballo per piacere a gente come Alessandra Celentano, non accetto chi ti butta mer*a"
Nicolai: "Non ballo per piacere a gente come Alessandra Celentano, non accetto chi ti butta mer*a"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni