Nicolai è stato uno dei protagonisti dell'ultima edizione di Amici 19, nonché uno dei concorrenti più divisivi dell'edizione, capace di generare polemiche sia trai professori che nel pubblico. Atteggiamento superbo e molto convinto di sé, sin dal suo ingresso nella scuola Nicolai ha saputo attirare grandi antipatie nei suoi confronti e anche a distanza di qualche settimane dalla fine dell'avventura nel talent, chiuso al quarto posto, parla dell'esperienza anche attraverso i suoi social.

Nelle scorse ore, in particolare, il ballerino ha voluto rispondere a quei sospetti secondo i quali sarebbe un raccomandato. Cosa alla quale Nicolai ha risposto in maniera secca e cruda, tipica del suo modo di fare, specificando di non aver ricevuto alcun tipo di aiuto, ma anzi di non conoscere nemmeno il programma prima del suo ingresso nel talent: “Ho letto pure un altro messaggio che diceva ‘raccomandato da Maria’: lei non mi poteva parlare tanto perché sennò la gente avrebbe pensato che sono raccomandato. Quindi niente, ragazzi, io con tutto il cuore vi dico che avevo deciso all’ultimo momento di fare Amici e, con tutto il rispetto, non conoscevo Amici e non sapevo chi fosse Maria”.

Un atteggiamento, quello suo, che è stato appunto contestato da docenti e telespettatori e che ha finito per pesare, a suo modo di vedere, sul risultato finale, quel quarto posto ottenuto: “Non ho vinto Amici, ma ho capito cosa mi è mancato: avere il pubblico a casa dalla mia parte e anche essere più umile perché avvertivo che la gente non guardava più la mia danza, solo i momenti in cui esplodevo”.

Il cammino di Nicolai nel programma è stato segnato, in particolare, dalla rivalità con Javier, non solo professionale ma umana, che nel corso delle settimane si è tuttavia convertita in una grande amicizia. Tant'è che i due, una volta finito il programma, hanno deciso di trascorrere insieme la quarantena per l'emergenza coronavirus.