8 Febbraio 2021
21:57

Alfonso Signorini sulla squalifica di Alda D’Eusanio: “Ci dissociamo da quello che ha detto”

Non si è atteso la diretta dell’8 febbraio per procedere alla squalifica di Alda D’Eusanio dal Grande Fratello Vip. La concorrente ha lasciato la Casa del reality già due giorni prima puntata, in seguito alle gravissime parole su Laura Pausini e il compagno Paolo Carta, che hanno subito avviato una querela. Alfonso Signorini, però, ha voluto ribadire che il GF si dissocia da quanto è stato detto dalla conduttrice.
A cura di Valeria Morini

Si è chiusa all'improvviso e in modo repentino l'avventura al Grande Fratello Vip di Alda D'Eusanio, squalificata per alcune frasi su Laura Pausini e il compagno Paolo Carta che hanno scatenato l'immediata querela della coppia. Un fatto talmente grave che non si è atteso neppure la messa in onda della diretta di lunedì 8 febbraio: la D'Eusanio è stata invitata a lasciare la Casa sabato 6, dopo poco più di una settimana di permanenza nel reality. Nel corso della trentottesima puntata, Signorini sottolinea: "Alda, nonostante una serie di  rimproveri dal Grande Fratello si è fatta uscire diverse cose. Noi, lo chiarisco, ci dissociamo completamente da quello che è stato detto" e poi ha aggiunto: "Voi siete liberi di dire ciò che volete, siamo in democrazia, ma sempre affermazioni che non danneggino nessuno". 

Le parole di Alda D'Eusanio che le sono costate la squalifica

La frase che ha portato all'espulsione di Alda D'Eusanio è stata troppo grave per essere ignorata. La conduttrice ha infatti sostenuto come Laura Pausini sarebbe vittima di violenze da parte del compagno: "Questa c'ha uno che la mena, la crocchia in una maniera, è un chitarrista che sta con lei e le ha dato anche un figlio, pare la crocchi di botte". Non si tratta peraltro della prima uscita infelice della D'Eusanio, che finora era sempre stata risparmiata dal Gf Vip, anche dopo aver pronunciato la "parola con la n" a meno di 24 ore dalla sua entrata (in quel caso, fu il pubblico a salvarla con il televoto), le frasi su Maria De Filippi e un commento non proprio lusinghiero sulla qualità dell'informazione su Canale 5.

La reazione di Laura Pausini e Paolo Carta

Laura Pausini e Paolo Carta, chiamati in causa loro malgrado in uno scandalo del tutto inatteso, hanno reagito con un'immediata presa di posizione dal punto di vista legale: "Troviamo assurdo che sia consentito dire cose così false e gravi nell’ambito pubblico e in questo caso di una trasmissione televisiva. Nessuno può permettersi di attribuirci cose che sono lontane anni luce dal nostro modo di vivere, di educare e di rapportarci all’interno della nostra famiglia. È una cosa molto grave ed insensata e non possiamo fare altro che affidarci alla giustizia, per tutelarci. I ricavati della denuncia saranno devoluti interamente alle associazioni contro la violenza sulle donne". I due sono insieme dal 2005 e hanno una figlia, Paola, che proprio l'8 febbraio ha compiuto 8 anni.

Il comunicato di Mediaset

La querela ha ovviamente costretto Mediaset ed Endemol a prendere subito le distanze dalle parole di Alda e a espellerla. "L'editore si dissocia completamente dalle reiterate affermazioni inopportune e offensive della concorrente anche riferite a persone non presenti nella Casa", ha fatto sapere l'azienda del Biscione in un comunicato in cui ha definito "grave e imperdonabile" il comportamento della D'Eusanio, mentre Endemol Shine Italy, la società che produce il reality, si è dissociata sostenendo come di quelle parole Alda "sarà chiamata a rispondere personalmente".

Alfonso Signorini: “Alda D’Eusanio una scheggia impazzita, mi dispiace per Laura Pausini”
Alfonso Signorini: “Alda D’Eusanio una scheggia impazzita, mi dispiace per Laura Pausini”
Al Gf Vip si aspettano la squalifica di Alda D’Eusanio, Tommaso Zorzi: “Dovrebbero”
Al Gf Vip si aspettano la squalifica di Alda D’Eusanio, Tommaso Zorzi: “Dovrebbero”
Enock: "Alda D'Eusanio non deve più andare in televisione"
Enock: "Alda D'Eusanio non deve più andare in televisione"
87.072 di MatSpa
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni