Su Rai1, andrà in onda stasera, 6 settembre 2019, l'ottantesima edizione di Miss Italia. Il concorso di bellezza che ha fatto la storia della televisione italiana torna sulla rete ammiraglia, e a condurre la manifestazione ci sarà Alessandro Greco, uno dei volti noti del piccolo schermo, soprattutto negli Anni Novanta.

Gli esordi in radio

Difficile dimenticare lo sguardo limpido, quel modo di fare educato e gentile, ma allo stesso tempo quella voce cristallina che caratterizza da sempre il modo di fare tv proprio di Alessandro Greco. La sua carriera inizia, prima ancora che in tv, in radio, dove riscontra un certo successo come presentatore e imitatore. L'approdo sul piccolo schermo arriva già nel 1992, quando partecipa al programma per talenti emergenti su Rai2, Stasera mi butto, qualche anno dopo entrerà a far parte del cast di Uno mattina estate e condurrà il programma Seven Show sul circuito Italia 7.

Il successo di "Furore" e la carriera da conduttore

Ma il programma che decreterà il suo successo è Furore, una divertente trasmissione musicale la cui sigla, magistralmente ballata da Greco accompagnato dal corpo di ballo, è entrata di diritto negli annali della televisione. Il programma è andato in onda su Rai 2 per ben 5 edizioni, dal 1997 al 2001 ottenendo sempre un successo strepitoso in termini di pubblico. Tanto da essere riproposto recentemente, nel 2017, dopo circa 16 anni dall'ultima puntata, e il padrone di casa della trasmissione è stato affiancato nella conduzione dai comici Gigi e Ross. Negli anni successivi Alessandro Greco fu chiamato a condurre altri programmi, sempre per le reti Rai, accanto a volti noti della tv come Laura Freddi e Federica Panicucci. Nel 2005 partecipa al reality show "La Talpa" insieme alla moglie Beatrice Bocci. Vari sono le manifestazioni che lo hanno visto come conduttore nel corso degli Anni Duemila da Il Gran Concerto, al Derby del Cuore, al Festival di Castrocaro. Ritorna, invece, nelle vesti di concorrente nel programma di Rai1 Tale e Quale Show. Nel 2017 gli fu affidato il quiz Zero e lode! basato su un format inglese della BBC.

Il ritorno in radio

Il suo primo amore, però, resta la radio, dove conduce stabilmente diversi programmi dal 2008, sull'emittente RTL 102.5. Vari sono i format che lo vedono protagonista da No problem-Viva l'Italia nel pomeriggio settimanale a Shaker, condotto nel weekend al fianco di Gene Gnocchi; in altre trasmissioni è stato affiancato anche da altri volti noti della televisione, come Ana Laura Ribas.

La vita privata

L'incontro con la donna che sarebbe stata la sua compagna per tutta la vita, Beatrice Bocci, è avvenuto nel 1997. I due si sono incontrati sul set di Furore e dopo dieci anni di fidanzamento si sono sposati con rito civile il 29 settembre 2008 e con una cerimonia in Chiesa il 6 aprile 2014, dopo l'annullamento del primo matrimonio della bella Beatrice. La coppia ha due figli: Alessandra, nata da una relazione precedente della moglie e che il conduttore ha deciso di adottare, e i due hanno poi avuto un figlio di nome Lorenzo. Alessandro Greco vive con la sua famiglia a San Giovanni Valderano, una località nei pressi di Arezzo, dove la Bocci è nata e cresciuta.

Beatrice Bocci è nota ai più per essere una showgirl e conduttrice televisiva, sebbene la moglie di Alessandro Greco non abbia sempre lavorato nel mondo televisivo: ha infatti iniziato nel campo della moda e nel 1994 ha anche partecipato a Miss Italia, dove si è classificata al secondo posto. Non solo tv, ma si è dedicata anche alla recitazione e recitando in alcune fiction Rai, come Linda e il brigadiere 2.

La dedica su Instagram per Beatrice Bocci

Il loro è un legame davvero forte, che dura da più di vent'anni e il conduttore non esita a rinverdire il suo sentimento attraverso dedica dolcissime. In vista della serata di Miss Italia il conduttore ha scritto una vera e propria dichiarazione d'amore per colei che definisce "la sua unica miss" e sul suo profilo Instagram, dove è piuttosto attivo, scrive:

Ma e' stato nel 1994 che il cuore ha detto:"Alessandro, per te Miss Italia finisce qui!" La concorrente n.10 con la fascia di Miss Toscana, arrivata seconda al concorso, di lì a poco sarebbe diventata la Miss della mia vita: dopotutto si chiama Beatrice e, ricordando Dante, compresi il verso in cui, cantando la dolcezza di uno sguardo di una sua omonima, scrisse: "…che ‘ntender no la può chi no la prova"….Che storia!