Valerio Staffelli di Striscia La Notizia ha raggiunto Adriano Celentano per consegnargli il tapiro d'oro per il flop di ascolti di Adrian. Un programma che non è mai decollato e che ha restituito un risultato poco soddisfacente in termini di auditel. Più battute di arresto, un fermo improvviso di otto mesi, tante le polemiche e le critiche piovute addosso al Molleggiato, che si è sobbarcato un peso non indifferente nel portare avanti un progetto a dir poco ambizioso. "Non sono più maestro, sono alunno" ha dichiarato, sceso dalla macchina, con il solito sorriso rilassato e l'atteggiamento serafico che da sempre lo contraddistingue nelle circostanze più insidiose.

Celentano si esprime sul flop di Adrian

Nell'accogliere il tapiro d'oro per gli ascolti bassi di Adrian, ha risposto senza battere ciglio: "Ma io lo capisco, tutte le cose nuove hanno un impatto difficile all’inizio, poi dopo è peggio (ride, ndr). È per quello che gli ascolti sono più bassi, perché lì dentro c’è il futuro". E sul cartone animato nel quale ha ritratto spesso e volentieri una Claudia Mori osé e provocante: "Beh ma le vicende  di Adrian si svolgono nel 2068, le cose cambiano. Le cose peggiori, peggiorano. Le cose già belle diventano già belle. Claudia, all'inizio, mi ha detto: ‘Stai un po' esagerando con me', poi si è affidata".

Perché Adrian si è fermato otto mesi

Sicuramente un argomento ancora più scottante era quello degli 8 mesi di fermo improvviso prima di riprendere le redini del programma Adrian e in parte stravolgerlo. Un fermo annunciato dopo le prime puntate della scorsa primavera, che avevano già riscosso un seguito mediocre, deludendo le aspettative agli ascolti tv sia del ‘clan' che della rete ammiraglia Mediaset:

Mi sono superato. Era una scelta obbligata. Ci è venuta la bronchite a me e a Claudia. Ci sono state le polemiche. Abbiamo dovuto mettere a posto alcune cose. Infatti, abbiamo cambiato tutto.

"C'è chi dice che Adriano Celentano non è più forte come una volta" ha dichiarato l'irriverente Staffelli, incrociando la grande ironia del Molleggiato: "Chi l’ha detto? Non si può avere l’indirizzo? Ci mando te".