Anche nella puntata di mercoledì 4 dicembre, di Striscia la Notizia, ci sarà un momento dedicato alla consegna del Tapiro d'oro. Stavolta ad aggiudicarsi questo riconoscimento fuori dal comune, che è diventato iconico nel mondo della televisione sarà Adriano Celentano.

La consegna del tapiro

Il noto premio istituito dal tg satirico di Canale 5 è stato creato appositamente per riconoscere le gaffe, i momenti imbarazzanti o deludenti della carriera dei personaggi che abitano il vasto mondo della televisione. La redazione del programma ha pensato che fosse doveroso omaggiare di questo sarcastico premio un grande nome della televisione e della musica italiana, ovvero Adriano Celentano. Il cantante è da poco tornato sul piccolo schermo con uno show tutto suo, Adrian, che prometteva di essere uno spettacolo rivoluzionario, come è accaduto per i precedenti show e invece, stavolta, la trasmissione in onda ogni giovedì sera su Canale 5, non ha ottenuto il successo desiderato.

Gli ascolti bassi di Adrian

Il pubblico a casa non ha premiato il Celentano style, tant'è vero che gli ascolti di Adrian non hanno mai superato di due milioni e mezzo, un numero certamente basso in termini di share, a cui la punta di diamante di Mediaset non è abituata. Insomma, "il Molleggiato" si è davvero meritato il tapiro d'oro, dal momento che la sua verve, le sue indimenticabili canzoni e le sue interviste, ma soprattutto il cartone che porta il suo nome e che occupa gran parte del programma, non sono riusciti ad appassionare i telespettatori che non hanno resistito alla tentazione di cambiare canale. Insomma, sembrerebbe che Celentano sia diventato prevedibile.

Il siparietto con Gianni Morandi

Nella seconda puntata dello show, il cantante aveva ironizzato sul fatto che potessero esserci degli spettatori adirati con lui, probabilmente per il suo modo sfacciato di dire ciò che pensa, che lo ha reso da sempre un intellettuale oltre che un uomo di spettacolo. Scherzando con Gianni Morandi, conosciuto per il suo modo bonario di rispondere anche ai commenti negativi, si era sbilanciato dicendo: "Usiamo il tuo sistema e accontentiamo tutti? Posso fare un corso serale. Ma come faccio a sapere se devo solo cantare o cantare e parlare?".