Tra i primi appuntamenti della stagione televisiva c'è, come da qualche anno a questa parte, la partenza di X Factor su Sky. In queste ore è arrivato l'annuncio della data di partenza della tredicesima edizione di X Factor, che prenderà il via dal prossimo 12 settembre, come sempre di giovedì, giorno scelto dall'emittente satellitare per le produzioni originali di punta. Come sempre le prime puntata che precederanno il live saranno un compendio delle selezioni, dei bootcamp e dell'ultimo filtro degli home visit. A quel punto, quando le quattro squadre saranno state definite dai rispettivi giudici, prenderà il via la fase dei live, che condurrà sino all'elezione del vincitore finale a dicembre. Vincitore che succederà ad Anastasio, il rapper che ha trionfato nell'edizione 2018, portato in gloria da Mara Maionchi.

La nuova edizione di X Factor sarà ricca di grandi novità, tutte relative al comparto dei giudici. Dopo l'addio di Fedez, Manuel Agnelli e Lodo Guenzi (il suo è stato più che altro un arrivederci), sono arrivati tre nuovi giudici: Sfera Ebbasta, Malika Ayane e Samuel Romano. La sola superstite è Mara Maionchi, che nelle ultime due edizione del talent ha portato a casa due vittorie.

Alla conduzione, come sempre da quando il talent è passato a Sky, ci sarà Alessandro Cattelan. Il presentatore, che quest'anno farà parte del programma anche in veste di autore, ha confermato la sua presenza nel programma dopo uno scherzo di qualche mese fa, quando aveva annunciato il suo addio. Per la verità Cattelan ha parlato più volte dell'ipotesi di lasciare il programma, che oramai conduce da quasi dieci anni. Ma il futuro professionale di Alessandro Cattelan ha ancora tratti sfumati e indefiniti, se si considera l'interessamento della Rai per il prossimo Sanremo e altri tipi di progetti e la reputazione del conduttore, considerato come il volto più talentuoso del nostro panorama televisivo.