Aggiornamento ore 17.38 – Si trattava, come prevedibile, di un semplice scherzo. Alessandro Cattelan prenderà regolarmente parte all'edizione di X Factor 2019, è lui stesso ad annunciarlo con un video postato sulle pagine social di X Factor pochi minuti la pubblicazione del post burla.

Alessandro Cattelan non sarà il conduttore di X Factor 2019. Da un post comparso sugli account social ufficiali di X Factor arriva l'annuncio che potrebbe rappresentare una svolta importante per il talent show di Sky. Condizionale d'obbligo se si dà un'occhiata alla data del calendario, che segna il 1 aprile e che dunque non ci risparmia dalla possibilità di uno scherzo della produzione per riportare l'attenzione sul programma, che tornerà il prossimo settembre.

X Factor non sarà più lo stesso: quest'annoAlessandro Cattelan non sarà il nostro capitano.
Grazie per queste edizioni meravigliose, ai casting di#XF13 sentiremo un sacco la tua mancanza

Indizi di un pesce d'aprile

Il linguaggio stesso del messaggio, quel "capitano" che sembra riferirsi ironicamente a una scelta lessicale adottata da un noto personaggio politico, potrebbero essere degli indizi utili a far tirare un sospiro di sollievo alle migliaia di fan appassionati del programma.

X Factor 2019, l'edizione del cambiamento

In effetti Alessandro Cattelan rappresenta la colonna portante del talent, alla conduzione del programma sin da quando è passato dalla Rai a Sky, nell'oramai lontano 2011. Un suo addio a X Factor sancirebbe il definitivo inizio di una nuova era per la trasmissione, che dal prossimo anno perderà certamente tre dei quattro giudici protagonisti delle ultime stagioni: Fedez, Manuel Agnelli e Mara Maionchi (non ci sono ancora notizie su Lodo Guenzi, subentrato in corso d'opera al posto di Asia Argento nell'edizione 2018).

Le parole di Cattelan sul suo addio a X Factor

Va tuttavia ricordato come lo stesso Alessandro Cattelan avesse lasciato intendere che, prima o poi, sarebbe fisiologicamente arrivato il momento di una separazione dal programma. In un'intervista del dicembre 2018 aveva in realtà assicurato la sua presenza nel 2019 (dato che quindi smentirebbe la notizia di quest'oggi), precisando:

"Arriverò a nove, poi vediamo. Se non muoio di sonno. Ma smetterò: l’ho iniziato che non avevo figli per esempio. È una fetta grossa di vita".