Tullio Solenghi e Maria Ermachkova hanno aperto le danze della finale di Ballando con le stelle 2020. Sono stati loro, infatti, i primi a esibirsi. Hanno portato in pista una rumba sulle note di Imagine. Dopo l'esibizione, l'attore si è commosso. Quella canzone, infatti, lo ha portato a ripensare ad alcuni amici che non ci sono più.

Tullio Solenghi si commuove a Ballando con le stelle

Tullio Solenghi, dopo aver ballato con Maria Ermachkova, ha voluto prendere la parola per spiegare con quale stato d'animo ha eseguito questa rumba. Commosso e con la voce rotta dall'emozione ha confidato: "Posso dire una cosa sola? Quando nel 1965, il 26 giugno, i Beatles vennero in Italia, a Genova, io avevo 17 anni e sono andato a vederli. Con me c'erano i miei amici. Molti di quegli amici io li ho persi per strada. Questa sera ho voluto ballare anche per loro". La ballerina Maria Ermachkova lo ha abbracciato, anche lei commossa.

L'esibizione di Tullio Solenghi non convince la giuria

La giuria, poi, ha detto la sua sulla performance di Tullio Solenghi e Maria Ermachkova. Carolyn Smith ha riconosciuto l'emozione che il concorrente può aver provato durante la rumba, tuttavia ha aggiunto: "Ho visto anche un po' di tensione, perché è la finale. Questo succede anche con i grandi ballerini, che vogliono fare il meglio possibile e poi non viene fuori". Fabio Canino lo ha definito "un grande signore e un grande professionista", anche lui però l'ha visto molto teso mentre ballava. Tullio Solenghi ha spiegato: "È anche la tensione di essere stati i primi a esibirsi, a me è successo parecchie volte di essere primo. Credetemi". Selvaggia Lucarelli si è detta bonariamente "molto arrabbiata" perché Solenghi è uno dei suoi concorrenti preferiti: "E trovo che questo ballo non l'abbia valorizzato. Se dovessi giudicarti su quello che ho visto stasera, non è all'altezza di quello che sei stato tu". Alla fine, Solenghi e Ermachkova hanno totalizzato 25 punti.