Si è chiusa con un enorme successo di pubblico la serie Tv "L'Amica Geniale", diretta da Saverio Costanzo e tratta dal libro omonimo di Elena Ferrante. Una co-produzione internazionale Rai che avrà certamente una seconda stagione, come confermato alcune settimane fa, in virtù del riscontro internazionale e, soprattutto per una questione logica. Molti tra coloro che hanno letto la tetralogia di Elena Ferrante sanno infatti che "L'Amica Geniale" è solo la prima delle quattro parti di un lungo racconto, che narra della vita di Lenù e Lila e della loro amicizia.

La seconda parte, "Storia del nuovo cognome", parte proprio da dove aveva lasciato il lettore/spettatore, ovvero dall'adolescenza di due ragazze le cui esistenze personali, pur caratterizzate da diversi obiettivi, propositi ed esperienze, sono legate da un filo rosso che le rende inscindibili. Vale a dire quel concetto espresso da Lenù nella prima parte de "L'Amica Geniale", la consapevolezza che solo seguendo Lila e rimanendole attaccata, non perdendola mai di vista e avendola sempre come termine di paragone, possa emergere e trovare una strada per la propria vita.

La trama di Storia del Nuovo Cognome

Per quanto i quattro libri siano usciti da diversi anni, va sottolineato a caratteri cubitali che nei prossimi righi ci sarà uno SPOILER. Il secondo libro de "L'Amica Geniale" parte descrivendo Lila come una ragazza sposata che vive di agi e possibilità mai assaporate fino a quel momento, ma cova dentro sé la delusione cocente di aver visto suo marito, Stefano Carracci, di fatto cedere alla famiglia mafiosa dei Solara, sottomettendosi al loro volere. La repulsione che ne scaturisce nei confronti di suo marito la porta a cercare altrove una compensazione a quell'insoddisfazione di fondo. La troverà in Nino Sarratore, con il quale vivrà un'intensa passione, dalla quale nascerà un figlio, che si rivelerà però effimera, ma le cui conseguenze sul matrimonio con Carracci saranno determinanti. Il naufragio del matrimonio con Carracci è inevitabile e alla fine di questo secondo libro Lila si ritroverà a lavorare in una fabbrica di salumi, in condizioni più che precarie, sostenuta dal Enzo Scanno, personaggio già comparso ne "L'Amica Geniale", da sempre innamorato di lei, il cui ritorno nella vita di Lila appariva impensabile, visti i risvolti.

Gli studi a Pisa di Elena Greco

Nel frattempo la vita di Elena Greco va in una direzione completamente diversa, segue la strada dello studio e della diligenza, il diploma e gli studi e la laurea all'università Normale di Pisa. Un percorso che condurrà Lenù a vedere completamente cambiata la percezione della sua persona nel rione. Nella Napoli degli anni '60 che fa da sfondo a "Storia del nuovo cognome", e in un luogo come il rione dal carattere profondamente popolare, è tanto il rispetto che si deve a chi ha studiato ed è quello che accade a lei, trattata con riverenza addirittura dalla sua famiglia. Una onorabilità che non ritrova nell'ambiente universitario, lì dove, al netto del suo percorso di studi eccellente, comprende i limiti che le sue origini comportano. Alla fine dell'opera Lenù scriverà il suo primo libro, in parte incentrato sull'esperienza con Donato Sarratore raccontata ne "L'Amica Geniale", che nella resa televisiva ha determinato non poche polemiche in Italia, vista la durezza di una scena edulcorata dalla Rai. È la prima volta in cui Elena affronta questo tema, che aveva inizialmente scelto di mettersi alle spalle.

I nuovi personaggi de L'Amica Geniale

I personaggi cardine della storia restano sostanzialmente gli stessi ed è probabile che, vista l'età anagrafica, anche gli interpreti non cambieranno. Margherita Mazzucco nel ruolo di Elena Greco e Gaia Girace in quello di Lila Cerullo dovrebbero essere dunque confermate anche in "Storia del nuovo cognome". Altri personaggi proverranno dal mondo dell'università pisana frequentata da Elena, ma si tratterà senza dubbio di ruoli secondari. C'è la possibilità che nella parte finale della stagione verranno introdotti nuovi interpreti per i personaggi in una versione adulta. Nel caso di Elena Greco si può immaginare che ad interpretarla sarà Alba Rohrwacher, voce narrante della serie.

Storia del Nuovo Cognome, quando andrà in onda L'Amica Geniale 2?

Il titolo è naturalmente improprio, visto che verosimilmente la seconda stagione della serie Tv tratta dalla saga di Elena Ferrante si chiamerà proprio "Storia del nuovo cognome", come il libro. Al momento c'è solo la conferma che il prodotto si farà, ma non ci sono elementi sulle tempistiche di realizzazione e sul quando andrà in onda la seconda stagione de "L'Amica Geniale" su Rai1. Altrettanto probabile che la regia sarà affidata ancora a Saverio Costanzo, che ha seguito la prima stagione. Nelle prossime settimane Rai ed HBO renderanno certamente noti dei dettagli rispetto alla lavorazione del prodotto che, visti gli esiti della prima stagione, sarà certamente attesissimo.