Ornella Vanoni ritorna sul palco dell'Ariston, questa volta come special guest. La cantante è infatti ospite della 69esima edizione del Festival della canzone italiana, insieme a Serena Rossi, Antonello Venditti, Alessandra Amoroso, la coppia Umberto Tozzi- Raf, Paolo Cevoli e Fabio Rovazzi. La cantante sale ancora una volta sul palco e lo fa entrando a sorpresa sul palco ma soprattutto lo fa con enorme ironia: "Non sei in gara" le dice la Raffele e quando la Vanoni "la riconosce" comincia a insultarla scherzosamente: "Ma perché? Che anno è? 2018, 2019, non è cambiato niente. Tu, tu che mi hai rovinato la vita facendomi passare per una rimbambita" urla contro la Raffaele. "Una pazza, maniaca sessuale, non son mica rincoglionita. Quando sei andata da Conti a fare me – hai fatto una pessima versione – ha detto grazie Ornella – porca put…, ho passato un anno d'inferno e tutti i tassisti mi chiedevano se fossi io a Sanremo. Mi hai reso una vita un inferno". Alla fine standing ovation, quando, presentando Patty Pravo e Briga ha detto "Io sono venuta gratis, ma che non diventi un'abitudine".

Otto volte a Sanremo come concorrente

Considerata una delle maggiori interpreti della musica leggera italiana, Ornella Vanoni ha alle spalle 63 anni di carriera e vanta collaborazioni con grandi cantautori: Gino Paoli, Mario Lavezzi, Franco Califano, Modugno. Può essere considerata a tutti gli effetti una veterana del Festival: conta ben 8 partecipazioni alla kermesse. Nel 1965 prende per la prima volta parte a Sanremo con "Abbracciami forte". L'anno successivo ci riprova nuovamente con il brano "Io ti darò di più", nel 1967 con "La musica è finita" e ancora nel 1968 con Casa Bianca. Dopo un periodo di pausa ritorna a Sanremo nel 1970 con "Eternità", nel 1989 con "Io come farò". Nel 1999 è in gara con "Alberi" in coppia con Enzo Gragnaniello. L'ultima sua partecipazione risale all'anno scorso con la canzone "Imparare ad amarsi", interpretata insieme a Bungaro e Pacifico.

Gli amori di Ornella Vanoni

Il primo amore di Ornalla Vanoni è stato il regista Giorgio Strehler, una storia che ai tempi destò molto scalpore a causa della notevole differenza di età dei due: "Da scuola mi volevano cacciare, mamma piangeva, papà non parlava più, lui era sposato", ha dichiarato in un'intervista a Repubblica. Dopo la fine del legame ha vissuto una lunga ed intensa storia d'amore con il collega Gino Paoli, con il quale ha condiviso la vita oltre che alcune delle più belle canzoni italiane. Una relazione però che naufraga in poco tempo. Successivamente alla rottura, la diva, incontra l'impresario teatrale Lucio Ardenzi, con lui convola finalmente a nozze e dal matrimonio nasce il suo unico figlio Cristiano.

La gaffe a Ora o mai più

Qualche settimana fa, Ornella Vanoni, ospite a "Ora o mai più", condotto da Amedeus, è stata protagonista di un imbarazzante inconveniente. La cantante, che ha ottantaquattro anni, ha ceduto al sonno. L'artista si è anche giustificata dicendo:

Sono stanca perché la mia cagnolina ha cominciato ad abbaiare dalle 9 a mezzogiorno. È un barboncino nano, ha una vivacità davvero fuori dal comune.