La seconda serata del Festival di Sanremo 2020 è durata molto più del previsto. La puntata si è protratta fino all'01:43, aggiudicandosi il record di più lunga dal 1988. Per evitare che la kermesse canora diventasse una maratona fino all'alba, la scaletta è stata modificata. L'esibizione di Sabrina Salerno è stata tagliata. Ecco quando andrà in onda.

Sanremo 2020, tagliata l'esibizione di Sabrina Salerno

Era il 1987 quando Sabrina Salerno faceva ballare l'Italia con la canzone ‘Boys (Summertime Love)'. La cantante, ospite della seconda serata del Festival di Sanremo 2020, avrebbe dovuto eseguire proprio quel brano. Purtroppo, però, è stato deciso di tagliare l'esibizione perché altrimenti la puntata si sarebbe protratta troppo. I fan di Sabrina Salerno avranno modo di rivederla sabato 8 febbraio. Durante la finale del Festival di Sanremo 2020, infatti, canterà ‘Boys'.

Il crampo al piede e il tacco incastrato nelle scale

L'esperienza di Sabrina Salerno al Festival di Sanremo 2020 è stata decisamente turbolenta. La cantante ha sceso le scale con fatica. A metà della scalinata si è bloccata e ha chiesto ad Amadeus di raggiungerla, spiegando: "Mi si è incastrata la scarpa". Nicola Savino, nel corso della seconda puntata de ‘L'altro festival', ha mostrato la scena al rallentatore e ha commentato: "Il tacco incastrato? No, mi dispiace, Sabrina ammonita per simulazione". Si nota, infatti, che la scarpa non era affatto rimasta incastrata. Va ricordato, però, che una volta raggiunto il palco dell'Ariston, Sabrina Salerno ha spiegato di avere un crampo al piede e di stare cercando di sopportare il dolore senza togliersi le scarpe. Il motivo per cui si è fermata sulla scalinata, dunque, potrebbe essere proprio quello. A Nicola Savino ha confidato: "È stata una lunga notte, sono un po' provata".