1.229 CONDIVISIONI
Opinioni
6 Febbraio 2020
02:33

Sanremo infinito: è la seconda serata più lunga di sempre dal 1988

La seconda serata del Festival di Sanremo 2020 è terminata all’1,43. Solo la finale del 2017 durò di più, Pippo Baudo a parte. Oggi come allora mattatore Francesco Gabbani, in testa alla classifica generale con “Viceversa”. Buon per lo share del festival, probabilmente, che già nella prima serata era stato altissimo.
1.229 CONDIVISIONI

Solo la finale di Sanremo del 2017, quello condotto da Carlo Conti, è durata di più. Tre minuti, per la precisione: allora terminò alle 1:46,  mentre ieri sera – anzi, stamattina – la seconda serata del festival 2020 è terminata alle 1:43. E sarebbe durata ancora di più se non fosse saltata l’esibizione di Sabrina Salerno con la storica hit “Boys Boys Boys”, rinviata alla serata di sabato, si spera insieme all’intervento di Roger Waters.

Era dal 1988,  in piena epoca del maratoneta Pippo Baudo, che il festival non durava così a lungo. Ed è curioso, nei corsi e nei ricorsi storici, che i due protagonisti della serata del 5 febbraio siano i medesimi delle altre due storiche maratone da record sanremese. Nel 1988 fu infatti Massimo Ranieri a trionfare con “Perdere l’amore” e ieri sera il duetto di Ranieri con Tiziano Ferro, proprio sulle note di quella canzone, è stato uno dei momenti più emozionanti della serata. Allo stesso modo nella finale del 2017 trionfò Francesco Gabbani con “Occidentali’s Karma”, lo stesso Gabbani in testa alla classifica generale della seconda serata e di tutto il festival 2020 con “Viceversa”.

A far sforare la scaletta sono stata prevalentemente le gag tra Amadeus e Fiorello, caratterizzate da una forte dose di improvvisazione, compreso il fuori programma con Nole Djokovic, che ha cantato “Terra promessa” e palleggiato sul palco dell’Ariston con lo stesso Fiorello. Allo stesso modo, va rilevato come la stessa scaletta inizialmente consegnata alla stampa abbia subito diverse modifiche nel corso della serata, a partire dallo slittamento dell’esibizione di Massimo Ranieri e Tiziano Ferro e quello dell’ingresso sul palco di Francesco Gabbani.

La tarda chiusura del festival avrò probabilmente un effetto positivo sullo share del festival, che già nella prima serata aveva raggiunto livelli altissimi, addirittura superiori a quelle del festival dei record di Claudio Baglioni del 2018. Un po’ come il consumo di caffè degli eroici spettatori – all’Ariston e dietro lo schermo televisivo – che sono riusciti ad arrivare a fine serata sani, salvi e soprattutto svegli.

1.229 CONDIVISIONI
Francesco Cancellato è direttore responsabile del giornale online Fanpage.it. Dal dicembre 2014 al settembre 2019 è stato direttore del quotidiano online Linkiesta.it. È autore di “Fattore G. Perché i tedeschi hanno ragione” (UBE, 2016), “Né sfruttati né bamboccioni. Risolvere la questione generazionale per salvare l’Italia” (Egea, 2018) e “Il Muro. 15 storie dalla fine della guerra fredda” (Egea, 2019)
Festival di Sanremo 2020, le immagini della seconda serata
Festival di Sanremo 2020, le immagini della seconda serata
Sanremo 2020, la scaletta e tutti gli ospiti della seconda serata del Festival
Sanremo 2020, la scaletta e tutti gli ospiti della seconda serata del Festival
196 di Videonews
Le pagelle della seconda serata di Sanremo 2020: Levante 7.5, Junior Cally convince
Le pagelle della seconda serata di Sanremo 2020: Levante 7.5, Junior Cally convince
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni