19 Ottobre 2021
11:19

Sex and the City, l’autrice Bushnell: “Non è una serie femminista, ecco qual è il vero messaggio”

Le avventure di Carrie, Charlotte e Miranda (senza Samantha che ha deciso di non partecipare) stanno per tornare in “And Just Like That”, il reboot della serie cult “Sex and the City”. A qualche mese dall’uscita, Candace Bushnell, scrittrice dell’omonimo libro da cui è tratta la storia, ha dichiarato che l’adattamento televisivo del suo romanzo “non era molto femminista”.
A cura di Elisabetta Murina

Quattro amiche single a New York City. Come la Grande Mela, neanche Carrie, Samantha, Charlotte e Miranda si fermano mai: unite da una grande amicizia sono alla costante (e ardua) ricerca dell'appuntamento perfetto. Le vicende delle protagoniste della serie Sex and the City hanno conquistato migliaia di fan, trasformandola in un vero e proprio cult. E a breve uscirà anche il reboot: And Just like That. Anche se la continuazione della storia è vicina, Candace Bushnell, scrittrice dell'omonimo libro da cui è tratta la serie, in un'intervista al New York Post ha dichiarato che l'adattamento televisivo del suo romanzo "non era molto femminista". 

Sex and the City "non era molto femminista"

Sullo sfondo della romantica e frenetica New York, Carrie Bradshaw (interpretata da Sarah Jessica Parker) cura una rubrica sul sesso sulle pagine di un noto periodico newyorkese. Con le sue tre migliori amiche, Samantha (Kim Cattrall), Charlotte (Kristin Davis) e Miranda (Cynthia Nixon) esplora l'imprevedibile mondo della vita da single alla complicata ricerca dell'appuntamento perfetto. La vita amorosa di Carrie ha alti e bassi e per buona parte del tempo è impegnata con lo sfuggente Mr. Big (interpretato da Chris Noth). In un'intervista al New York Post, Candace Bushnell, scrittrice del libro da cui è tratta le serie, ha spiegato che inseguire l'uomo giusto, come fanno Carrie e le altre protagoniste, non ne valeva poi così la pena: "La realtà è che trovare un ragazzo forse non è la tua migliore scelta economica a lungo termine. Gli uomini possono essere molto pericolosi per le donne in molti modi diversi. Lo show televisivo e il messaggio non erano molto femministi alla fine". 

Quando esce And Just Like That, il reboot di Sex and the City

Il reboot di Sex And The City sta per tornare: la piattaforma streaming americana HBO Max ha annunciato in via ufficiale che And Just Like That uscirà entro il 2021. Comprenderà dieci episodi e riprenderà le vicende delle protagoniste diversi anni dopo (toccando anche tematiche attuali come la pandemia), sempre sullo sfondo della romantica città di New York. Nel cast, però, non ci sarà Kim Catrall, l'attrice che nella serie originale interpretava Samantha.

Perché il personaggio di Samantha non ci sarà nel revival di Sex and the City
Perché il personaggio di Samantha non ci sarà nel revival di Sex and the City
Chi è Nicole Ari Parker, la nuova "Samantha" nella serie Sex and the City
Chi è Nicole Ari Parker, la nuova "Samantha" nella serie Sex and the City
È morto Willie Garson, Stanford di Sex and the City lottava contro un cancro: aveva 57 anni
È morto Willie Garson, Stanford di Sex and the City lottava contro un cancro: aveva 57 anni
54 di Videonews
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni