9 Novembre 2021
12:09

Critiche sessiste a revival Sex and the city, Sarah Jessica Parker: “A un uomo non sarebbe successo”

Sarah Jessica Parker ha risposto ad alcuni commenti relativi al ritorno in tv di “And Just Like That” il revival di Sex and The City che arriverà in Italia il prossimo dicembre. L’attrice ha bacchettato chi più volte ha fatto notare quanto siano invecchiate lei e le sue colleghe, sottolineando l’accezione sessista di queste affermazioni: “Con un uomo non sarebbe mai successo”.
A cura di Ilaria Costabile

Il revival di Sex and The City, sin dalle prime voci sulla fattibilità del progetto, è stato ampiamente commentato prima ancora che le puntate arrivassero sulla piattaforma di HBO Max. Le immagini delle quattro protagoniste, diffuse durante i primi giorni di riprese sul set, sono diventate oggetto di critiche per gli affezionati alla nota serie che non si sono risparmiati frecciatine pungenti su come, a distanza di anni, siano tornate Carrie, Miranda e Charlotte, visibilmente segnate dal tempo che passa. A rispondere, alle ultime critiche sulla questione è stata Sarah Jessica Parker, indignandosi per il tenore di certi commenti particolarmente sessisti: "Non sarebbe mai successo se fossimo stati uomini".  

Le parole di Sarah Jessica Parker

I fan, o semplicemente gli utenti che sui social hanno avuto modo di commentare i primi scatti dal set di And Just Like That, il revival dell'iconico Sex and The City, non hanno pensato di calibrare le loro considerazioni in merito al fatto che il trio di amiche newyorkesi, tornato sul piccolo schermo, non è certamente come lo avevamo lasciato alla fine dell'ultima stagione dello show HBO. L'interprete di Carrie Bradshaw, interpretata da Sarah Jessica Parker, quindi, ha dichiarato piuttosto piccata:

Ognuno deve dire qualcosa. Ha troppe rughe, non ha troppe rughe. Sembra quasi che le persone non vogliano che ci sentiamo apposto dove siamo, sembra quasi che provino gusto a vederci in pena per chi siamo oggi. Sia che scegliamo di invecchiare in modo naturale e di non sembrare perfette o se fai qualcosa che si fa sentire meglio. So come appaio non ho scelta, cosa posso farci? Smettere di invecchiare? Scomparire?

L'attrice ha poi sottolineato come esternazioni di questo genere non si sarebbero mai verificate in relazione agli uomini, rendendo ancor più puntali questi commenti che, quindi, prendono un'accezione tipicamente sessista.

L'arrivo della serie in Italia entro il 2021

Il revival arriverà su Sky Serie il prossimo dicembre, come anticipato dalla piattaforma, in concomitanza con l'America. Non sarà più necessario, quindi, aspettare il 2022 come si era paventato all'inizio delle riprese. La serie riprenderà le storie di Carrie, Miranda e Charlotte, senza Samantha, la cui assenza era nota già da tempo. I temi trattati saranno attualizzati rispetto a quelli che hanno caratterizzato gli episodi della serie che, tra l'altro, è stata definita dall'autrice come "non femminista", a causa di alcuni cliché che sono stati riproposti in più occasioni.

Perché il personaggio di Samantha non ci sarà nel revival di Sex and the City
Perché il personaggio di Samantha non ci sarà nel revival di Sex and the City
Chi è Nicole Ari Parker, la nuova "Samantha" nella serie Sex and the City
Chi è Nicole Ari Parker, la nuova "Samantha" nella serie Sex and the City
Sarah Jessica Parker sulle accuse di violenza sessuale a Chris Noth: "Come se fosse morto due volte"
Sarah Jessica Parker sulle accuse di violenza sessuale a Chris Noth: "Come se fosse morto due volte"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni