Nella puntata del 14 gennaio, Striscia la notizia ha consegnato a  Salvo Veneziano il Tapiro d’oro, in seguito alla squalifica del concorrente dal Grande Fratello Vip per alcune affermazioni scioccanti e ritenute sessiste nei confronti delle due gieffine Elisa De Panicis e Paola di Benedetto. Salvo è stato raggiunto da Valerio Staffelli in un hotel di Roma, ma la scena è stata alquanto turbolenta: alcuni addetti della produzione del GF Vip hanno cercato di impedire a Staffelli di raggiungerlo, tanto da provare a nascondere Veneziano in una toilette dell’albergo. L'inviato di Striscia, nel tentativo di intervistarlo, è persino caduto a terra più volte.

La giustificazione di Salvo Veneziano, minacce alla figlia

Poi, finalmente intercettato da Staffelli, Salvo si è scusato ancora una volta e ha cercato di giustificarsi per il gesto che gli è costato la squalifica: "La parola "scannare" viene interpretata come un atto violento. Noi siculi usiamo questa parola quando qualcuno ci piace, in senso buono. Io sono il primo che combatte contro qualsiasi tipo di violenza. Chiedo scusa a tutti, anche alla mia famiglia. Ho voluto fare il pagliaccetto, volevo far ridere. Mi spiace che la mia famiglia abbia subito minacce, soprattutto mia figlia. Nella mia ironia ho fatto uno sbaglio dicendo alcune frasi che potevano sembrare aggressive, ma invece nel mio dialetto siciliano significano passione, cuore e amore". Insomma, dietro espressioni come "spezzare la colonna vertebrale", "scannare" e "le ossa me le sono bevute" ci sarebbe l'intento di manifestare la propria attrazione per Elisa De Panicis.

Salvo assolve Patrick, Pasquale e Sergio

Staffelli ha infine chiesto a Veneziano se, a suo dire, il Grande Fratello Vip dovrebbe espellere anche Patrick Ray Pugliese, Pasquale Laricchia e Sergio Volpini, cui Salvo ha rivolto quelle frasi. I tre hanno riso tutto il tempo e per molti spettatori meriterebbero una punizione, ma l’ex gieffino li ha assolti prendendosi tutte le responsabilità: "Ho sbagliato io, la colpa è solo mia e basta. Volevo prendere un tapiro per qualcun altro e non per questo ma… viva Mediaset".