Akash Kumar è tra i concorrenti dell’Isola dei famosi 2021. Modello indiano, ha fatto discutere il pubblico del reality per avere minacciato di abbandonare il gioco a soli tre giorni dal fischio di inizio. “Non mi piace il trash”, ha spiegato agitato dopo un confronto nemmeno troppo severo con l’opinionista Tommaso Zorzi. Scopriamo adesso che la titubanza di Akash nasce da lontano. Appena un anno fa, l’attuale concorrente del reality aveva confessato in un’intervista di avere rifiutato di partecipare all’Isola perché troppo trash (nel video in basso, a partire dal minuto 17).

Akash Kumar aveva già rifiutato l’Isola dei famosi

Quest’anno mi hanno offerto di fare l’Isola dei famosi. Non voglio buttarmi più in quella vetrina lì perché è tutto…è diventato un trash. Chi fa più trash, va più avanti”, così Akash aveva raccontato al fotografo Stefano Guidani, nel corso di una diretta Instagram registrata nel pieno del primo lockdown, di avere rifiutato l’Isola dei famosi. Nella sua definizione di “trash” erano finiti, loro malgrado, anche coloro diventati popolari sui social perché influencer. L’esempio citato? L’amica Giulia De Lellis:

Ora, io non ce l’ho con Giulia De Lellis perché è una mia amica e le voglio bene. Ma come fa una ragazza che non ha mai studiato a guadagnare due milioni di euro all’anno? E tu ti fai un cu** così.

Akash Kumar
in foto: Akash Kumar

“Ballando con le stelle meglio dell’Isola dei famosi”

Akash – già chiacchierato per essersi presentato con diversi nomi nei vari programmi tv ai quali ha partecipato – aveva quindi proseguito spiegando di avere accettato di partecipare a Ballando con le stelle perché concettualmente diverso dall’Isola. Ma anche nei confronti del programma di Milly Carlucci aveva manifestato qualche dubbio:

Ormai è troppo trash, fai un programma televisivo a diventi X. Quando mi hanno detto l’Isola ho detto di no. Ho detto ‘guardate ragazzi, Ballando con le stelle è Ballando con le stelle ma non mi butto nel trash’. Un potenziale ce l’ho e vorrei fare altro nella mia vita. Tanto loro cercano sempre di fare qualcosa di gossip che non esiste. Non fa per me. Gli autori…quando io ero a Ballando a volte mi provocavano proprio. Era la mia prima esperienza, ero molto ingenuo. Lì Cesare Bocci mi ha dato una mano, mi fa ‘Guarda che è televisione, non è moda. Qua è tutto creato, tutto fatto, illusione ottica’. Devio stare attento a ciò che devi dire sennò fai delle figure. Ovviamente voglio un sacco di bene a Milly Carlucci però gli autori a volte creano ciò che vogliono loro, vogliono farti credere ciò che vogliono loro.