13 Settembre 2012
21:32

Pippo Baudo: “Se la Rai vuole farmi fuori, lo faccia subito!”

Il Viaggio, nuovo programma di Pippo Baudo su Rai 3, è calato dal 7% al 3% di share a causa di continui spostamenti nel palinsesto e con una controprogrammazione agguerrita come la finale di Miss Italia. Secondo Baudo la Rai vuole farlo fuori.
A cura di Fabio Giuffrida
Trasmissione Rai Centocinquanta

Pippo Baudo ha fatto la storia della televisione italiana. E' per questo che il suo nome spesso viene affiancato a Mike Bongiorno, Raimondo Vianello, Corrado ed Enzo Tortora. Con questo non è mia intenzione tessere le lodi a Pippo Baudo (qui contro Grillo) nè tanto meno fare un'apologia. Eppure Baudo, ospite nell'unico salotto "libero" della tv italiana, ovvero a La7 nello studio del Cristina Parodi Live, intervistato dall'ex giornalista del Tg5, si è detto preoccupato che la Rai voglia farlo fuori una volta per tutte. Farebbero meglio a cacciarlo, dicendoglielo in faccia piuttosto che continuare con simili giochetti come lo spostamento continuo della messa in onda del suo nuovo programma, Il Viaggio in onda in prima serata su Rai 3. Baudo – è giusto ribadirlo – ha condotto per tredici volte il Festival di Sanremo anche se negli ultimi anni era apparso visibilmente sottotono, con la conseguenza che gli ascolti non brillavano più. Le sue idee si erano esaurite e lui aveva bisogno di una pausa, o forse di uno stop definitivo.

Ha condotto anche Domenica In, Le Iene e Centocinquanta, quest'ultimo lo ricorda con l'amaro in bocca. E' stato un programma assolutamente da cancellare, visto che Bruno Vespa (secondo Baudo tra Berlusconi e il conduttore di Porta a Porta potrebbe esserci addirittura un rapporto omosessuale, ndr) ha avuto un comportamento pessimo in chiusura del programma, lasciando da solo, quasi impotente, un Baudo imbarazzato sul palco. La colpa del conduttore siciliano è stata quella di aver proposto la foto di Michele Santoro tra i principali protagonisti della televisione italiana. Beh, perchè non è vero? Per Vespa, che si è agitato furiosamente in un angolo del palco, sembrerebbe di no. Un "errore", o forse una provocazione, che avrebbe potuto ledere la sensibilità degli altri "protagonisti" non citati, stando sempre alla replica di Bruno Vespa. Ma Baudo, che non ha peli sulla lingua e che di recente ha attaccato pure Uomini e Donne Over, ha replicato così al Cristina Parodi Live:

Del programma Centocinquanta con Bruno Vespa non salvo niente, nemmeno lui.

Astio anche nei confronti dei vari Emilio Fede e Silvio Berlusconi a cui Baudo non crede affatto circa la loro movimentata vita sessuale. In effetti come dovrebbero sostenere tutte queste performance sessuali con ragazze giovanissime che, alla loro età, viceversa, dovrebbero andare alla ricerca di "carne fresca"? Impossibile, solo falsità secondo il Pippo nazionale che non è in cerca di una compagna alla quale tra l'altro, qualora la trovasse, non potrebbe promettere notti di fuoco. Non è Superman. Non è Emilio Fede. Non farebbe mai un programma con l'ex direttore del Tg4 e non è riuscito ancora a capire perchè la Rai abbia collocato la seconda puntata del suo programma Il Viaggio contro la finale di Miss Italia:

Ho chiesto che lo spostassero al giovedì per non penalizzarlo contro la finale del Concorso Miss Italia. E invece la Rai, che inizialmente aveva accettato e infine così è stato comunicato al pubblico, all'ultimo momento ha deciso di mandarla in onda lunedì.

La seconda puntata ha registrato un ridicolo 3% di share mentre la prima aveva debuttato con un buon 7%. Il suo contratto prevede che, qualora non venisse raggiunta la media di rete, quindi il 10%, la Rai (dove un esercito di duemila precari è a rischio) può chiedere l'immediata chiusura del programma senza nemmeno pagarlo. Il suo cachet, precisa lui, è uno dei più bassi nonostante il conduttore sia tra i più anziani in quel di Viale Mazzini. Ma alla fine non riesce a trattenersi e sbotta:

Se pensano di farmi fuori con questi trucchi [spostamenti continui del programma in palinsesto, ndr] allora non perdano tempo e lo facciano subito!

Baudo non scenderà nemmeno in politica e, nonostante voti Pd, non ha alcuna intenzione di candidarsi a Presidente della Regione Siciliana nè tanto meno ad assessore nell'entourage del vicino di casa Nello Musumeci. La politica non è il suo lavoro, la sua cura è la tv, il mondo dorato ma tortuoso dello show business.

Pippo Baudo parla di Beppe Grillo a Radio2
Pippo Baudo parla di Beppe Grillo a Radio2
35.152 di antofox
Il palinsesto autunnale di Rai 3
Il palinsesto autunnale di Rai 3
Pippo Baudo intervista Checco Zalone per Il Viaggio su Rai 3
Pippo Baudo intervista Checco Zalone per Il Viaggio su Rai 3
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni