Nicola Vivarelli non ha intenzione di fare passi indietro rispetto all’ampiamente manifestato interesse nei confronti di Gemma Galgani. Intervistato da Uomini e Donne Magazine, il corteggiatore 26enne ammette di avere cominciato a interessarsi alla direttrice di teatro torinese da tempo, addirittura fin da prima del momento in cui ha scritto alla redazione del dating show per corteggiarla:

Quando ho cominciato a scrivere a Gemma l’ho fatto per ciò che mi ha sempre suscitato in trasmissione quando la guardavo da casa. Non ho mai finto sulla mia età. Ho iniziato a conversare con lei consapevole che questo avrebbe suscitato non poche critiche, conscio del fatto che le persone hanno la tendenza a giudicare. Ero e sono pronto ad affrontare le reazioni forti a cui sono sottoposto, mi è stato insegnato dalla famiglia ad avere coraggio in qualsiasi situazione. Ritengo giusto essere messo in discussione, ricevere critiche o sentire opinioni che vanno contro di me, ma solo se sono costruttive e se portano a un confronto positivo. Offendere e insultare non è mai risolutivo. Chi offende sente il proprio “io” minacciato da dalle qualità dell’altro e per sopperire a tale inferiorità usa come unico mezzo di difesa gli insulti.

Cosa accadrà tra Gemma Galgani e Nicola Vivarelli

Penso e spero di avere catturato la sua attenzione iniziando a corteggiarla con discrezione e rispetto, e piano piano facendole capire che tutto ciò che scrivevo era sincero” aggiunge ancora Nicola. Vivarelli è già proiettato verso il momento in cui le norme sul distanziamento sociale permetteranno loro di toccarsi: “Chiacchierare è ormai diventato spontaneo, tanto da riuscire a leggere nei suoi occhi ciò che si aspetta da me ed è per questo che continuo a ripeterle che io ci sono e che sono lì per lei. Per Gemma nutro un forte rispetto, quindi quando arriverà il giorno in cui potremo stare più vicini, sarà bellissimo fissarci negli occhi e stringerci forte le mani, condividendo insieme tutti i momento che ci hanno portati al nostro primo vero appuntamento. Credo che per adesso parlare di amore sia prematuro per quanto ci siamo molto avvicinati e siamo uno nei pensieri dell’altra”.

Valentina Autiero non avrebbe speranze di conquistarlo

Assolutamente no, non sarei a corteggiare Gemma se mi piacesse una personalità come Valentina” risponde Nicola quando gli chiedono cosa provi per Valentina Autiero, altra dama che ha espresso il desiderio di conoscerlo meglio. Ci sarebbe solo Gemma nel suo futuro immediato e l’evoluzione del loro rapporto che ha già fatto diversi passi avanti, tanto che Nicola ha voluto presentare telefonicamente la Galgani alla madre. E proprio a proposito della sua famiglia, Vivarelli conclude:

Con il passare del tempo la lontananza dagli affetti e dalla famiglia comincia a farsi sentire. È per questo che negli ultimi tempi stavo valutando la possibilità di lavorare per gli yacht e di conseguenza di avere la possibilità di dedicare più tempo alla mia famiglia e alla mia vita privata. Mi piace la lealtà, infatti i miei amici mi vogliono bene soprattutto per questo e anche perché faccio ridere tantissimo, sono ironico e autoironico, con loro ho condiviso le mie serate più divertenti, le confidenze e un mondo di risate. I miei genitori si sono separati quando avevo quattro anni. Confesso che mi è mancato averli insieme ma mia madre è riuscita lo stesso a trasmettermi sicurezza e forza nel lottare sempre per ciò in cui credo. Grazie a questo oggi sono consapevole che i rapporti possono finire, che l’amore non ha età e che il rispetto va oltre ogni scelta.