Morto Manuel Frattini a soli 54 anni, stroncato da un arresto cardiaco dopo un malore improvviso. Frattini nel 2017 era stato Robin Hood a teatro e, sul palco insieme a lui, nelle vesti dello sceriffo di Nottingham, c’era l’attore Pietro Mattarelli, che ha voluto ricordarlo sulle pagine de Il resto del Carlino: "Era il re del musical e ha ispirato tanti artisti. Tante persone fanno questo lavoro grazie a lui, me incluso". Molti artisti, in effetti, dalle nemiche amatissime Lorella Cuccarini e Heather Parisi agli addetti ai lavori della tv degli anni 80/90 e del teatro attuale, nel quale il ballerino e coreografo muoveva ancora agilmente passi di grande successo, hanno valorizzato la sua immagine di amante della danza e dello spettacolo.

Manuel Frattini re del musical e persona speciale

Pietro Mattarelli continua, ricordando ciò che Manuel Frattini fu al tempo del loro musical insieme e soprattutto ciò che ha rappresentato per tutta la classe di ballerini che si è affacciata nel mondo del teatro e della danza nell'ultimo ventennio:

Siamo stati in tournée insieme per un anno e oltre a essere un collega per me era un grande amico. Era una persona speciale. Nonostante fosse un grande artista lo animava un’umiltà molto forte, era disponibile con tutti, sempre pronto a scambiare due chiacchiere sia con noi attori che con i tecnici. Era il re del musical e ha ispirato tanti artisti. Tante persone fanno questo lavoro grazie a lui, me incluso.

L'ultima volta che l'ha visto è stata l'estate scorsa durante le vacanze che Manuel Frattini ha trascorso a Otranto, nel villaggio dove lavorava Mattarelli: "Il mio primo lavoro dopo l’accademia è stato con lui e trovarmi a contatto con lui fu un’emozione unica dalla quale è nata anche una grande amicizia e confidenza che proseguì anche quando finì l’esperienza di ‘obin Hood’. Questa estate, ad esempio, è venuto a passare le vacanze a Otranto, nel villaggio turistico dove lavoravo, ed è stato bellissimo trascorrere insieme quella settimana. È stata l’ultima volta in cui l’ho visto. 54 anni per un ballerino non sono pochi, ma lui sul palco era straordinario e lo era anche nella vita. La sua energia era quella di un ventenne".

La camera ardente e i funerali di Manuel Frattini

La camera ardente di Manuel Frattini sarà allestita al Teatro della Luna  (via Giuseppe di Vittorio, 6 – Assago Milano) mercoledì 16 ottobre dalle 14.00 alle 20.00 e giovedì 17 ottobre dalle 10.00 alle 13, restando aperta al pubblico in questi orari. Il funerale invcee sarà celebrato giovedì 17 ottobre alle ore 15.00 nella Chiesa Parrocchiale Santi Pietro e Paolo in via Cavour nella sua Corsico.