109 CONDIVISIONI
Miss Italia 2019

Miss Italia 2019, le gemelle Marika e Angela Sette in finale: l’ultimo caso nel 1997

Tra le 80 finaliste di ‘Miss Italia 2019’ ci sono anche le gemelle Marika e Angela Sette. Sebbene siano tante le gemelle che hanno condiviso la partecipazione alle selezioni del concorso di bellezza, l’ultima coppia che è riuscita ad avere accesso alla finale risale al 1997. Erano Isabella e Barbara Traversone.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Spettacolo Fanpage.it
A cura di Daniela Seclì
109 CONDIVISIONI
Immagine
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Miss Italia 2019

Fervono i preparativi per la finale di ‘Miss Italia 2019‘. L'evento andrà in onda su Rai1, venerdì 6 settembre. A condurre l'ottantesima edizione del concorso sarà Alessandro Greco (qui tutti i dettagli della finale di ‘Miss Italia 2019'). Tra le 80 finaliste che si contenderanno la corona, la fascia e il titolo di più bella d'Italia, anche due gemelle: Angela e Marika Sette. Negli anni sono tante le gemelle che hanno partecipato alle selezioni del concorso, ma occorre tornare a 22 anni fa per ritrovare il caso di una coppia arrivata in finale.

Chi sono Angela e Marika Sette

Angela e Marika Sette hanno 18 anni e sono originarie di Patti, in provincia di Messina. Occhi azzurri e capelli biondo scuro, Angela ha optato per un taglio corto mentre Marika preferisce una chioma lunga dal fascino classico. Nel loro passato, il nuoto e il basket. Entrambe frequentano l'università dove studiano medicina e chirurgia. Angela, infatti, sogna di diventare neurochirurgo e partire per l'Africa con il team di ‘Medici senza frontiere'. Marika, invece, vorrebbe diventare un chirurgo plastico. Angela si presenta al concorso con la fascia di Miss Miluna Sicilia Ovest, mentre Marika con quella di Miss Eleganza Sicilia Est.

Nel 1997 in finale Isabella e Barbara Traversone

Negli anni, sono tante le coppie di gemelle che hanno deciso di condividere l'esperienza delle selezioni di ‘Miss Italia'. Il boom si ebbe nel 1997, quando tentarono di aggiudicarsi il titolo ben quattro coppie: Chiara e Cecilia Orlandi, di Formigine in provincia di Modena, Antonella e Gabriella Oieni di Fidenza, Isabella e Barbara Traversone, originarie di Piacenza, Luana e Daniela Pezzi originarie di Rosignano Solvay  in provincia di Livorno. Isabella e Barbara Traversone riuscirono ad avere accesso alla finale di ‘Miss Italia 1997' (l'edizione fu vinta da Claudia Trieste). Per loro, che all'epoca avevano 23 anni, la soddisfazione di arrivare tra le finaliste ebbe il sapore di un riscatto. La madre Rosanna Manara, infatti, aveva preso parte al concorso nel 1968 ed era riuscita a portarsi a casa il titolo di ‘Miss Liguria'. I genitori, però, non se la sentirono di permetterle di partecipare alla finale e il sogno di vincere il titolo si interruppe bruscamente. Ci hanno pensato le figlie a portarla su quel palco. Per quanto riguarda Daniela e Luana Pezzi, invece, ritentarono la strada del concorso tre anni più tardi, partecipando alle selezioni di ‘Miss Italia 2000'. All'epoca ventiduenne, Luana Pezzi dichiarò a ‘Il Tirreno':

"Non ci sentiamo una persona sola per cui se una dovesse andare avanti nelle selezioni e l'altra no non sarebbe un dramma. Anzi, l'esclusa sarebbe contenta per l'altra.Perché tornare a Miss Italia? Il concorso permette di conoscere molte persone nell'ambiente della moda".

Anche nel 2012, non mancarono le gemelle. In particolare, parteciparono alle selezioni Carlotta e Costanza Corno, originarie di Modena, e Jasmine e Jenny Arcangeli.

109 CONDIVISIONI
71 contenuti su questa storia
Miss Italia 2019 grazie a Giulia De Lellis, Carolina Stramare replica all'accusa: "Mai conosciuta"
Miss Italia 2019 grazie a Giulia De Lellis, Carolina Stramare replica all'accusa: "Mai conosciuta"
Rai sul caso Miss Italia 2019: "Costi minimi per l'azienda, abbiamo seguito l'iter regolare"
Rai sul caso Miss Italia 2019: "Costi minimi per l'azienda, abbiamo seguito l'iter regolare"
La storia di Flavia Natalini, la Miss Lazio che ha superato la bulimia
La storia di Flavia Natalini, la Miss Lazio che ha superato la bulimia
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni