Tra le tre coppie di Matrimonio a prima vista 2020 c'è quella formata da Nicole Soria e Andrea Ghiselli. Lei ha 29 anni ed è una contabile di Milano, appassionata di moda e movida, attenta all'aspetto fisico e in generale molto ambiziosa. Lui ha 28 anni, è gestore di un ristorante di famiglia a Pesaro, città natale vicina a Montecchio di Vallefoglia, dove vive con parenti e amici. La sessuologa Nada Loffredi, il sociologo Mario Abis e lo psicoterapeuta di coppia Fabrizio Quattrini si troveranno ad affrontare con loro questo folle viaggio all'interno di un matrimonio al buio, che solo sei mesi dopo darà le risposte alle rispettive domande su cosa e quanto ha funzionato nel loro rapporto.

Scheda coppia Andrea e Nicole
in foto: Scheda coppia Andrea e Nicole

Puntata 6
Quotidianità e vivere insieme

Nicole raggiunge Andrea a Pesaro dopo una settimana passata da sola a Milano per lavoro. Il weekend inizia con i migliori auspici: una pizza a lei dedicatale dal marito e messa nel menù del suo ristorante. "Sempre tu mi dia il permesso di mangiarla" ironizza lei, buttandogli le braccia al collo e accogliendo il trasporto di Andrea, convinto di stare subendo di nuovo un forte ascendente. Un tiro al poligono proposto dal ragazzo si scontra con le preferenze della milanese, più appassionata allo shopping e alle iniziative culturali. Il pomeriggio prosegue con una sessione di tatuaggi. Il ristoratore si fa tatuare il logo di Matrimonio a prima vista sul polpaccio e non accoglie per niente la richiesta della moglie di aggiungere l'iniziale di Nicole nel disegno. "È un'esperienza che sta facendo da solo e lo entusiasma in quanto tale, non perché fatta con me" restituisce la ragazza nel confessionale, delusa ancora una volta dal distacco del marito. E come non bastasse, la passeggiata nel parco subito dopo peggiora ulteriormente la situazione. Al centro la leggerezza con la quale Andrea ha trattato il desiderio di Nicole di voler tornare a casa, la sera prima, per lavorare. Il ragazzo ha preferito fare tardi a casa di amici, trattenendo anche lei, e le ha negato un pezzo di dolce, sempre per i soliti problemi con il cibo. "Non mi piace che mi prendi in giro e che tu decida quello che devo mangiare, non sono fatti tuoi" gli dice la milanese in lacrime, arrivata all'esasperazione. Lui reagisce peggio e, dopo aver preso le distanze dalle sue accuse, la abbandona in mezzo agli alberi, da sola con i suoi pensieri e le sue conclusioni.

Puntata 5
Prove di convivenza

Inizia la convivenza tra Nicole e Andrea, avviata in quel di Milano, a casa della ragazza. La prima colazione non è delle migliori: lei sempre più vicina a suo marito, lo ritrova puntualmente a fare un passo indietro e a respingerle una mano mentre dormono. "Ti voglio bene" è il massimo che il ristoratore le concede, mentre sulla tazza datogli dalla moglie campeggia la scritta Together Forever, insieme per sempre. Un bacio sulla guancia è la fine di ogni comunicazione, arriva il momento di dare la parola agli esperti. Nada Loffredi: "Andrea sta iniziando ad evitare contatti fisici con Nicole perché vuole evitare che lei abbia delle aspettative ulteriori, per placare il suo entusiasmo". Andrea apre all'argomento durante il viaggio in macchina verso Pesaro, dove la ragazza incontrerà la sua famiglia. "Non mi piaci" le dice lapidario mentre guida "mi dispiace ma il lato fisico non mi convince proprio e io vorrei tanto innamorarmi di te ma non funziona così". Nicole resta malissimo e gli spiega che anche lato suo avverte mancanze per le carenze culturali e di interesse che lui manifesta ma non per questo tende ad allontanarlo. Al centro torna il cibo, le sue abitudini alimentari e le costanti critiche del marito, che non si risparmia mai di dirle cosa mangiare o in che quantità farlo. La reazione di Andrea è furibonda e i due sembrano essere arrivati a un punto di non ritorno, quando all'improvviso l'atmosfera familiare e la grande sinergia, del tutto naturale, che la milanese riesce ad avere con i suoi parenti riportano gli occhi del ristoratore in una dimensione interiore più armonica e conciliante, nella quale la moglie riesce nuovamente a conquistarlo.

Puntata 4
La fine della luna di miele

La fine della luna di miele tra Nicole e Andrea non è delle migliori, o meglio non è all'altezza del loro viaggio, iniziato con una grande sintonia caratteriale e sessuale e poi finita con i primi scontri. Al centro c'è spesso il peso di Nicole e la sua forma fisica, che spingono Andrea a continue riflessioni e cicliche manifestazioni di distanza. Se lei sembra accettarlo per quello che è, bypassando anche ciò che non le piace del tutto, il ragazzo non fa il minimo sforzo per nascondere le sue reticenze. Una discussione a letto, durante l'ultima colazione, sancisce la fine del viaggio di nozze e l'inizio della programmazione di una vita insieme, a metà strada tra Milano e Pesaro, nel tentativo di conciliare entrambe le realtà lavorative e trovare così un terreno comune dove poter avviare una convivenza.

Puntata 2 e 3
Il viaggio di nozze di Nicole e Andrea

Nicole Soria e Andrea Ghiselli trascorrono il viaggio di nozze a Laglio, sul lago di Como. La loro conoscenza continua nella suite nuziale, dove avvengono i primi scambi di confidenze e racconti dei propri vissuti. Nicole legge una lettera inviatale dalla sorella di Andrea, che le spiega come la morte della mamma biologica e l'arrivo della loro mamma, nuova compagna del padre, nella vita del ristoratore gli abbia consentito di sentirsi di nuovo parte di una famiglia. Il momento di commozione aiuta l'avvicinamento tra i due e li accompagna per mano a letto. Il flirt si spinge oltre, le distanze si accorciano e la luce si spegne. Al risveglio, entrambi raccontano di un'intimità condivisa ma non del tutto consumata. Iniziano così le prime esperienze fuori e i primi screzi. "Da 1 a 10, quanto mi valuteresti fisicamente" chiede lei e si becca un bel 7 come risposta. Un voto non gradito che si aggiunge all'atmosfera di una cena elegante, nel quale il concetto stesso di eleganza, decisamente diverso per entrambi, si infila nelle prime crepe di questo rapporto apparentemente funzionante. Interviene il sociologo Mario Abis a chiarire tutto: "I diversi contesti di provenienza di Nicole e Andrea fanno sì che non sempre si capiscano: è difficile che lei vada in Romagna a fare piadine quanto lui vada a Milano per la movida. Sono due mondi un po' opposti che, se guidati dall'amore e della giusta sintonia, possono generare qualcosa di inaspettato".

Puntata 1
Le reazioni di Nicole e Andrea al matrimonio

Nicole e Andrea sono arrivati con due stati d'animo molto diversi all'altare: tranquillo e sereno lui, scortato dal papà e carico di aspettative per la fede nuziale da infilare al dito, ansiosa e insicura lei, che fino al momento prima di vestirsi si era mostrata convinta e determinata e poi è crollata in un vortice di dubbi. Una volta arrivati davanti l'officiante entrambi hanno abbassato le difese e si sono lasciati andare all'attrazione. Dal primo momento hanno manifestato gradimento nei confronti della rispettiva fisicità, sebbene Andrea fosse il più altalenante rispetto l'appariscenza di sua moglie. "Ho notato da subito il seno, sono fissato" ha dichiarato a caldo il ragazzo, attratto dalle forme burrose di Nicole e al tempo stesso perplesso. Lei invece più convinta, si è lasciata andare a un "è figo mio marito!", manifestandogli l'insicurezza provata quando lo ha incontrato. E proprio nel momento in cui la contabile milanese gli rivela di aver pensato che non gli fosse piaciuta quando si sono visti all'altare che Andrea avanza e la bacia, all'improvviso. "Scusami, avevo troppo voglia di farlo" le dice, sulle note della cover di “Crazy in Love” di Beyoncé che è stata colonna sonora del film 50 sfumature di grigio. "Scusami tu, stavolta ne avevo voglia io", rilancia Nicole, baciandolo di nuovo e lasciandosi travolgere da una passione crescente.

La presentazione di Nicole Soria

Mi chiamo Nicole Soria, ho 29 anni, sono di Milano e nella vita mi occupo di contabilità e bilancio. Ho una passione per le scarpe e per le borse, Quando ballo sono in preda ai movimenti e i miei amici dicono che in quei momenti esca la vera Nicole. I miei tre obiettivi nella vita sono: un bel percorso di carriera, avere una famiglia e dei figli, ed essere felice. Ho tanta voglia di innamorarmi e di rimettermi in gioco, ho voglia di conoscere qualcuno che mi possa coinvolgere e anche da coinvolgere con la mia pazzia perché essere pazzi in due è più divertente.

La presentazione di Andrea Ghiselli

Sono Andrea Ghiselli, ho 28 anni, sono nato a Pesaro e vivo a Montecchio di Vallefoglia. Ho un ristorante da 7 anni, che gestisco con la mia famiglia. Ho tante passioni, tra cui il tiro al piattello, che pratico da quando avevo 14 anni. L’amore per me è un concetto particolare: ho avuto diverse esperienze, mi sono divertito tanto, ho avuto anche qualche storia importante e una di quelle cose che sicuramente mi manca è amare una persona. La donna che vorrei al mio fianco dovrebbe essere simpatica, amo le donne che mi fanno ridere, generosa come me e carina.

Come e quando vedere Matrimonio a prima vista 2020

La quinta edizione di Matrimonio a prima vista consta di 8 episodi da 60 minuti l'uno. Prodotto da NonPanic Banijay per Discovery Italia, è partito ufficialmente online su DPlay Plus dal 29 settembre. Dopo la messa in onda in chiaro su Real Time (Canale 31 del Digitale Terrestre) prevista ogni martedì sera alle 21.20, gli abbonati alla piattaforma di Discovery potranno già vedere l’episodio successivo, in anticipo rispetto a chi non lo è e dovrà aspettare una settimana per vederlo. L’hashtag ufficiale è #MatrimonioAPrimaVista.