Amatissima dal pubblico, simpatica, competente, televisivamente perfetta. Mara Maionchi si è imposta negli ultimi anni come uno dei personaggi del mondo dello spettacolo più efficaci e apprezzati del panorama italiano. Lo dimostra la sua presenza fissa in tutti i format di prima fascia di Sky, da Italia's Got Talent a X Factor, così come l'essere richiestissima in programmi di intrattenimento che non appartengono esclusivamente al mondo Sky. Il programma radiofonico notturno I Lunatici, in onda in fascia notturna, l'ha intervistata chiedendole del suo futuro in televisione, oltre che sulle sue condizioni di salute, dopo le dichiarazioni del 2015 in cui la Maionchi dichiarava di aver fronteggiato un cancro al seno.

 "Fino ad ora sto bene, ho fatto gli esami un mese fa e tutto è stato positivo. Questo mi fa piacere. Speriamo in bene, cerchiamo di stare tranquilli. Questo è un problema che quando ti visita ti lascia sempre qualche perplessità. Purtroppo ci sono state tante persone che sono più sfortunate di me, la nostra vita è da vivere insieme giorno per giorno, essere felici è quasi un obbligo, non sappiamo mai cosa accadrà, non c'è certezza del domani, bisogna godersi ogni ora fino alla fine"

Mara Maionchi a X Factor 2019, i dubbi del giudice

Tra i principali elementi di interesse rispetto al suo futuro professionale c'è sicuramente la curiosità di capire se almeno lei resterà a X Factor, dopo l'addio annunciato di Fedez prima e Manuel Agnelli poi, oltre all'incertezza di Lodo, che ha dichiarato di non essere stato contattato per un'edizione bis. Anche per la Maionchi non vi sono certezze: "Se ci sarò? Non lo so. Non ho ancora parlato con nessuno.  Fedez e Agnelli? Agnelli ha detto in diretta che non ci sarà, magari quella sera era arrabbiato, può succedere, magari quando ero piccola e mi facevano un dispetto anche io dicevo che me ne andavo, l'ho detto 1000 volte ma poi restavo lì. Io con loro mi sono divertita, anche con Lodo (nonostante la lite nella seconda puntata, ndr)". Vincitrice delle ultime due edizioni di X Factor, con Lorenzo Licitra e Anastasio, la discografica ha parlato del rapper campano:

E' una forza, ha una concentrazione nel raccontare i suoi testi che fa davvero invidia, ha 20 anni ma scrive cose da adulto. E' un fuoriclasse. Faceva testi sulle canzoni conosciute in due giorni, non è facile. E' stato molto attento, bravo, laborioso. Si impegna sempre seriamente. Ha dato via a tutte le Mara che si conoscono, l'idea di dargli i Pink Floyd è stata mia, per lui sono preistoria. Ma l'ha fatto benissimo. Lì ho perso la testa, mi è sembrato di tornare a 27 anni, invece ne ho 77.

Il parere su Sfera Ebbasta

Pronta a tornare prestissimo in televisione con "Italia's Got Talent", che da quest'anno vede Federica Pellegrini sostituire Nina Zilli nel cast, la Maionchi tocca anche l'attualità, con un passaggio su Sfera Ebbasta, in queste settimane al centro dell'attenzione pubblica per le polemiche sui suoi testi e l'inopportuno accostamento ai fatti di Corinaldo: "Non mi dispiace, non condivido la sua passione sfrenata per la ricchezza. Ma è un ragazzetto di 20 anni, lasciamolo sperare, poi vediamo cosa gli offrirà la vita. Non riesco più di tanto a giudicare".