Sono cominciate le prime scaramucce ad X-Factor. I protagonisti della prima baruffa rispondo al nome di Lodo Guenzi, il neo-coach subentrato ad Asia Argento, e il ‘sergente di ferro' del format, ovvero Mara Maionchi. Motivo del contendere è l'eliminazione di uno tra il gruppo dei Red Bricks Foundation, gestiti e guidati dal frontman de Lo Stato Sociale, e da Emanuele Bertelli, della scuderia di Mara Maionchi.

Il battibecco tra Lodo e Mara Maionchi

Per Lodo Guenzi, il pubblico avrebbe dovuto premiare i Red Bricks Foundation perché il loro percorso sarebbe stato più complesso e perché avrebbero trovato il modo di divertirsi continuando a fare "il cazzo che gli pare". Le parole di Lodo Guenzi hanno fatto infuriare Mara Maionchi: "Ma che cazzo dici?". 

Lodo Guenzi: Mi sento di dire che sia il caso di premiare dei ragazzi che su questo palco, pur venendo da un percorso complesso, hanno trovato la maniera di aggrapparsi al principio di divertimento e fare fino in fondo il cazzo che gli pare.

Mara Maionchi: A Emanuele piace, deve fare cose diverse. Deve capire, come devono capire tutti, che ha una voce forte ed è un personaggio diverso. Il discorso che ha fatto il mio esimio collega alla mia destra se lo poteva tenere per lui. Non replicare. Altrimenti mi fanno correre. L'inizio del discorso non mi è piaciuto. Vuoi che te lo ricordi? Non hai detto nulla di grave, ma di noioso. […] Ma che cazzo dici…

I Red Bricks Foundation sono stati eliminati

Alla fine il pubblico ha deciso di rispedire a casa i Red Bricks Foundation, il primo gruppo a lasciare X Factor e a perdere lo scontro tra cavalli di battaglia con Emanuele Bertelli. Successivamente la polemica tra Lodo Guenzi e Mara Maionchi è rientrata, in quanto la produttrice ha dichiarato di avere frainteso alcune frasi del cantante.