Quando ha fatto il suo esordio in Italia, nel 2015, sapevamo che in poco tempo avrebbe cambiato le regole del gioco. Nel 2020, l'anno della quarantena, Netflix ha chiuso con numeri da record: una crescita di 8.51 milioni di abbonati nell'ultimo trimestre. Un dato che supera le aspettative degli analisti, fermi a 6 milioni. E l'anno si chiude complessivamente con 200 milioni di abbonati, come riporta la lettera di Netflix agli azionisti.

I dati di Netflix: 542 milioni di dollari di utile

Nel quarto trimestre del 2020, l'utile netto di Netflix è stato pari a 542 milioni di dollari. I ricavi sono pari a 6.64 miliardi di dollari. Gli abbonati hanno superato quota 200 milioni per la prima volta: complessivamente sono 203.7 milioni di abbonati in tutto il mondo. È l'effetto pandemia: la quarantena ha bloccato in casa le persone in tutto il mondo e così gli abbonati sono risultati in crescita.

Il grande successo di Lupin

Nella lettera agli abbonati, Netflix menziona l'arrivo di nuovi attori sul mercato – come Disney+ – e la necessità di muoversi per acquisire nuovi prodotti e nuovi progetti in catalogo. Grandi investimenti e grandi firme, su tutti l'ultima grande novità: la serie francese "Lupin – Nelle orme di Arsenio" interpretata da Omar Sy. È stata una delle serie più viste a gennaio 2021 con 70 milioni di abbonati che l'hanno guardata in tutto il mondo nei primi 28 giorni di programmazione. Numeri di rilievo assoluto che attestano la serie creata da George Kay e François Uzan e diretta da Louis Leterrier al primo posto in assoluto, battendo i recenti primati di Bridgerton (63 milioni) e La regina degli sacchi (62 milioni). La serie con Omar Sy proseguirà con una seconda parte che potrebbe essere rilasciata entro il prossimo inverno.

Il 2021 di Netflix

Un successo crescente per Netflix, che per il 2021 ha annunciato un film originale a settimana. Tra i film più attesi: Don't look up con Leonardo DiCaprio e Jennifer Lawrence, È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino, Malcolm & Marie con Zendaya e John David Washington) e Red Notice con Gal Gadot, Ryan Reynolds e Dwayne Johnson.